Igor, la misteriosa cartolina che insulta l’Italia e i soldati

di Redazione | 11/06/2017

Igor cartolina

Una misteriosa cartolina ricca di insulti verso l’Italia potrebbe essere stata inviata da Igor, il soprannome del criminale pluriomicida Norbert Feher. Ai carabinieri di Ferrara è infatti arrivata una cartolina della nave Amerigo Vespucci, che è stata firmata «Igor». Le scritte sono sgrammaticate e offensive. come in altri messaggi attribuiti all’assassino di Budrio.

Per grazie Livorno, Addio Italia m. e soldati sckifì. Firmato Igor

La cartolina è arrivata a Ferrara, presso la caserma dei carabinieri, alcuni giorni fa. Potrebbe trattarsi di uno scherzo di pessimo gusto, oppure di una provocazione di Norbert Feher. I carabinieri l’hanno comunque repertata, come capita con molte altre segnalazioni del criminale in fuga ormai da più di due mesi. «Igor» è in fuga dal 1° aprile, quando Norbert Feher aveva ucciso un barista a Budrio, in provincia di Bologna. Sette giorni dopo un altro assassinio, la guardia ecologica Valerio Verri, compiuto dal criminale, che aveva dato origine a una delle più imponenti cacce all’uomo della storia recente. Una mobilitazione di centinaia di agenti di polizia, esercito e carabinieri che però non ha dato risultati, visto che Norber Feher è ormai scomparso dall’inizio di aprile. La cartolina dell’Amerigo Vespucci potrebbe essere benissimo uno scherzo, una burla che sfrutta l’immagine ormai celebre del criminale serbo, ma è stata repertata per evitare che una possibile, per quanto improbabile, traccia di «Igor» si perda, come spiega La Nuova Ferrara.