Elezioni comunali 2017, il candidato sindaco: «Più viagra per tutti» | VIDEO

di Redazione | 09/06/2017

stefano torre

Entra nel vivo la campagna elettorale a Bettola (Piacenza), dove Stefano Torre si candida alla carica di primo cittadino con la lista civica Prima Piacenza. Nel corso di un dibattito politico con gli altri aspiranti sindaci del comune al voto il prossimo 11 giugno, l’imprenditore informatico ha lanciato alcuni messaggi particolari, come quelli di utilizzare l’Armata Rossa per garantire la sicurezza nelle strade, di edificare un muro al confine con il paese vicino (a spese di quest’ultimo tra l’altro) per fermare i migranti e di donare viagra a tutti i cittadini.

CHI E’ STEFANO TORRE, IL CANDIDATO A SINDACO CHE PROMETTE L’ARMATA ROSSA ED IL VIAGRA PER TUTTI

Dichiaratosi amico di Vladimir Putin, Stafano Torre si presenta all’elettorato attraverso una descrizione dettagliata della sua vita sul proprio sito. Afferma che la sua professione è quella del web, di fatto avrebbe un’azienda che produce siti ed eroga servizi internet ad ampio respiro, dall’hosting alla registrazione dei domini, alla consulenza nel web marketing, alla pubblicità adwords. Oltre ad aver precisato da “dove viene”, raccontando le sue mille esperienze di studente e di assistente topografo, fino a svolgere il ruolo di tecnologo del calcestruzzo per l’Enel, si apre la sezione “Dove vado”, che si snoda così: «Vado verso il futuro, seguendo la corrente, interpretando l’oggi per cercare di capire il domani, cercare di capire cosa accadrà domani. Cosa sarà importante fare ed avere per emergere nel prossimo futuro è un elemento fondamentale per pianificare strategie di sviluppo. Una lettura corretta di cosa, nei prossimi mesi, sarà necessario per non affogare nel mare di internet, è la sfida che ora mi pongo, senza esagerare e senza guardare troppo lontano»