Donald Trump
|

Il primo discorso di Donald Trump al Congresso in cinque punti

Donald Trump ha svolto il suo primo discorso da presidente degli Stati Uniti al Congresso riunito in seduta comune. A poco più di 5 settimane dall’insediamento Trump si è rivolto a rappresentanti e senatori con un intervento diverso sopratutto nei toni, con ripetuti appelli all’unità. Il momento più emozionante è arrivato quando il presidente si è rivolto alla moglie del Navy Seal morto in Yemen nella prima operazione anti terrorismo della sua amministrazione.

    • 1. Un discorso presidenziale. La maggior parte dei commentatori americani ha rimarcato come il primo discorso di Donald Trump al Congresso, simile allo stato dell’unione ma non chiamato così visto che avviene a poco tempo dall’insediamento, abbia avuto toni presidenziali. Sono mancate le espressioni cupe, come la carneficina compiuta dalle bande criminali negli Usa, che avevano stupito buona parte della stampa durante il discorso di insediamento.
    • 2. La conferma delle promesse elettorali. Nei discorsi dei presidenti al Congresso mancano abitualmente dettagli precisi sulle iniziative legislative che vogliono proporre. Il primo intervento di Trump non si è distinto in questo senso, visto che le misure annunciate sono ancora piuttosto vaghe. Il presidente ha confermato di voler introdurre le proposte promesse in campagna elettorale. Un nuovo sistema dell’immigrazione, che aumenti la forza lavoro qualificata negli Stati Uniti, una riduzione massiccia delle tasse, un miglioramento della riforma sanitaria di Obama per rendere meno care le polizze assicurative degli americani, e un aumento rilevante delle spese militari e in sicurezza.
    • 3.Mano tesa agli alleati. Donald Trump ha smussato i toni verso i Paesi esteri, riaffermando il suo impegno di rappresentare gli interessi degli Stati Uniti, ma senza attaccare le istituzioni più importanti dell’Occidente. Particolare attenzione è stata data nel discorso alla Nato, che in precedenza era stata definita obsoleta. La politica estera tracciata dal presidente nel discorso è meno dirompente rispetto alle interviste di inizio mandato.
    • 4. Toni conciliatori verso i Democratici. Nel discorso di Donald Trump al Congresso ci sono stati diversi appelli all’unità, con un invito aperto alla collaborazione rivolto ai parlamentari democratici. Il presidente ha così dimostrato di preferire la continuità con i suoi predecessori, rispetto ai toni più aggressivi di inizio mandato.
    • 5. Le lacrime di Carryn Owens. Il momento più toccante del primo discorso di Trump al Congresso è stata la dedica rivolta al soldato morto in Yemen durante la prima operazione anti terrorismo dal suo insediamento. Ryan è morto come ha vissuto: da guerriero e da eroe, combattendo il terrorismo e per la sicurezza della nostra nazione, ha detto il presidente, mentre la moglie Carryn, seduta vicino alla figlia Ivanka, è scoppiata a piangere per l’emozione.

    Foto copertina: Jim Lo Scalzo/EPA/Pool / Anadolu Agency