lidl rom
|

Rom in gabbia: la gente vuole liberi i due dipendenti. Invasa di commenti la pagina Facebook di Lidl

«Se licenziate i due dipendenti, boicotterò i supermercati Lidl, e farò il possibile per far si che, tutti miei amici e conoscenti facciano lo stesso». Mirko è uno dei tanti utenti che hanno invaso la pagina Facebook della Lidl dopo la presa di distanza dal video pubblicato in rete dove due dipendenti rinchiudono due nomadi nel gabbiotto dei rifiuti mentre erano intente a rovistare tra la spazzatura .
Mirko non è solo. Decine e decine di commentatori hanno invaso la pagina social della società.

LIDL ROM IN GABBIA: I DIPENDENTI DEFINITI “EROI”

«Se licenziate quei ragazzi sappiate che il popolo italiano vi boicotterà» e ancora «Dategli un premio ai due lavoratori e difendeteli». I due dipendenti di un supermercato a Follonica, in provincia di Grosseto, un 25enne e un 35enne, risultano ora indagati dai carabinieri per sequestro di persona.

L’unica voce fuori dal coro è quella di Cecilia. «Buonasera Lidl,io invece se licenzierete i due dipendenti verrò a fare la spesa solo da voi, non ci sono mai entrata in un vostro negozio ma ne sarò onorata. Vi dovreste vergognare di avere due così in azienda». Pochi sono a favore sulla presa di distanza della azienda. Nessuno si preoccupa dell’eventuale danno di immagine che potrebbe emergere dal video diventato virale. «Se licenziate quei due ragazzi – spiega Mattia – io tutta la mia famiglia e tutti i miei amici non metteremo».

TAG: Lidl, Rom