camerino h&m
|

Specchi dei camerini ingannevoli: la conferma in un esperimento

A chi non è capitato di entrare in un negozio, provare un capo specchiandosi in camerino, acquistarlo e poi scoprire, una volta tornati a casa, che di fronte al proprio specchio quella maglietta, quel pantalone o quel vestitino acquistato non sembrano più come durante la prima prova in negozio?

A tante, se non a tutte. Il dubbio che a molte sorge spontaneo è che lo specchio del negozio sia “truccato” per farci sembrare più magre, più accattivanti o che le luci ben posizionate diano un’immagine migliore.

Specchi dei camerini ingannevoli: l’esperimento

Una editor di moda russa del sito Adme.ru ha deciso di entrare nel merito della questione. Prima si è scattata un selfie con il riflesso dello specchio di casa, indossando top bianco e jeans. Poi si è recata nelle 11 più famose catene di moda della Russia e si è fatta lo stesso selfie nei camerini, specchiandosi con lo stesso look.

Specchi dei camerini ingannevoli: il risultato

Come raccontano le immagini, tutti gli specchi, alcuni più di altri, hanno migliorato la sua silhouette rendendola più snella e proporzionata. In questo modo la editor insegna a non fidarsi di un riflesso, ma solo del proprio istinto e del proprio buon gusto.

E quindi sì, gli specchi dei camerini sono ingannevoli. Ricordatevelo magari durante il vostro shopping in questi Saldi 2017.

 

TAG: Saldi 2017