Donald Trump nomina Neil Gorsuch alla Corte Suprema

di Andrea Mollica | 01/02/2017

Trump Corte Suprema

Donald Trump ha nominato Neil Gorsuch come nuovo giudice della Corte Suprema. Il magistrato scelto dal presidente è un conservatore, che dovrebbe prendere il posto di Antonin Scalia, il giudice scomparso l’anno scorso e che Barack Obama non è riuscito a sostituire per l’opposizione dei Repubblicani. Il predecessore di Trump aveva indicato Merrick Garland, la cui nomina però è stata bloccata dal Senato in mano al Gop. Neil Gorsuch diventerà il nuovo giudice della Corte Suprema se otterrà 51 sì nella seconda camera del Congresso americano, l’unica che vota sulle nomine dei magistrati federali. Gorsuch sembra avere buone chance, visto che i Repubblicani hanno una maggioranza di 52 senatori. Il capogruppo della minoranza, il democratico Charles Schumer, ha subito espresso forti riserve verso la nomina di Donald Trump.

LEGGI ANCHE> Trump attacca la Germania sull’euro, Merkel lo contraddice

Neil Gorsuch è un magistrato federale noto per il suo orientamento conservatore. Figlio della direttrice del ministero dell’Ambiente americano, Gorsuch è da più di 10 anni giudice presso la Corte di Appello del decimo circuito, tribunale federale di secondo livello. Il giudice nominato da Donald Trump ha soli 49 anni, ed è considerato un magistrato molto simile per orientamento ad Antonin Scalia, il leader intellettuale della maggioranza conservatrice della Corte Suprema. Da ormai diversi decenni il massimo tribunale americano è guidato da giudici di orientamento più vicino ai Repubblicani, ed essendo una nomina a vita l’indicazione di Gorsuch mira a consolidare la maggioranza. Donald Trump ha rinunciato a indicare giudici conservatori più osteggiati, una scelta che sembra indicare la volontà del presidente di evitare i ripetuti flop delle nomine alla Corte Suprema osservati in epoca recente. Barack Obama non è riuscito a portare Merrick Garland alla Corte Suprema, mentre sia George Bush che Ronald Reagan erano stati fermati nelle nomine prese nel loro secondo mandato, Harriet Miers e Robert Bork. Foto copertina: pagina Facebook di Donald Trump