Diletta Leotta hackerata : «Ho pianto dopo 3 giorni, ma ho ripreso la mia vita a testa alta»

di Redazione | 24/12/2016

Diletta Leotta hackerata

Diletta Leotta ha parlato per la prima volta del caso delle foto intime che le sono state rubate e poi diffuse sui social media. In un’intervista al Corriere della Sera la conduttrice di Sky racconta di aver pianto 3 giorni dopo lo scoppio del caso, resistendo con una forza che ella stessa non pensava di possedere.

DILETTA LEOTTA FOTO RUBATE

Il furto informatico e la diffusione delle foto intime di Diletta Leotta sono state uno dei casi più seguiti sulla rete italiane nel 2016. La giovane giornalista di Sky, volto molto noto sui social media, affronta per la prima volta col Corriere della Sera la reazione a questa vicenda che l’ha coinvolta. Diletta Leotta definisce giocose le sue immagini, che forse aveva inviato ad altre persone.

Forse sì, un paio. Non le vedevo da anni. Non le definirei nemmeno sexy, erano giocose, riguardandole mi sono anche un po’ vergognata. Facevano parte di un mio archivio privato: qualcuno deve averle cercate intenzionalmente forzando il mio profilo iCloud.

DILETTA LEOTTA E LA VIOLAZIONE DELLA PRIVACY

Diletta Leotta spiega al Corriere che probabilmente non manderebbe di nuovo le sue foto intime ad altre persone.

Non ci si rende conto del potere che ha l’invio di un’immagine. Ci tengo però a dire alle ragazze o ai ragazzi a cui è accaduta una cosa del genere che non bisogna sentirsi in colpa. Ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole con la sua vita, il suo privato, la sua intimità e il suo telefonino

Nell’intervista la giornalista chiede anche una nuova legge che tuteli maggiormente la privacy delle persone, rimarcando come dopo aver subito simili lesione della propria intimità la cosa giusta da fare sia proseguire come prima, senza vergogna.

Io dopo mezz’ora sono andata alla Polizia postale e il mio agente ha contattato Facebook e Twitter. Si sono attivati subito, ma la rimozione non è immediata. E non dimentichiamo che non tutti hanno modo di rivolgersi direttamente ai social. Siamo nel 2016, servirebbe una legge che faccia sentire le persone sicure. La cosa più giusta da fare è tornare subito alla quotidianità. Riprendere le abitudini e farlo a testa alta..Quello che mi è successo mi ha creato una bella corazza

LA VITA DI DILETTA LEOTTA

Diletta Leotta smentisce l’accusa di aver sfruttato il caso delle foto rubate per cercarsi popolarità.

È il commento più semplice da parte di persone poco intelligenti e sensibili. Mi sembra chiaro che la strada che voglio intraprendere è molto diversa. Mi piace quello che sto facendo: dal calcio con la Serie B al mix di sport, intrattenimento e interviste che ho sperimentato nel programma Goal Deejay e credo possa essere nelle mie corde. Io adesso sono molto felice

In merito alla sua vita privata Diletta Leotta conferma il suo fidanzamento con Matteo Mammì, dirigente di Sky, con cui convive a Milano. La giornalista però spiega che è ancora presto per il suo matrimonio, anche se il suo obiettivo è costruire una famiglia. Diletta Leotta rimarca poi che, pur non avendo votato al referendum perchè assente da casa, avrebbe scelto il Sì, dicendosi stupita dell’ostilità dei giovani al cambiamento. ANSA/UFFICIO STAMPA SKY SPORT