Primarie presidenziali francesi
|

Primarie presidenziali francesi, François Fillon domina tra i Républicains

François Fillon ha conquistato un grande successo alle primarie aperte del centrodestra francese. Il grande sconfitto è Nicolas Sarkozy, che a fatica ha superato il 20%, mentre il favorito delle ultime settimane, Alain Juppé, ha resistito a fatica alla rimonta clamorosa dell’ex premier. François Fillon è il grande favorito per il ballottaggio del 27 novembre, alla luce del 44% conquistato al primo turno.

PRIMARIE PRESIDENZIALI DEL CENTRODESTRA FRANCESE

Oltre 4 milioni di francesi hanno votato alle primarie aperte della destra e del centro, la competizione che designerà il candidato del centrodestra repubblicano transalpino alle presidenziali del 2017. Un clamoroso successo di partecipazione, ben superiore alle primarie socialiste del 2011, che si è concluso al primo turno con un esito inaspettato. François Fillon è stato il dominatore delle primarie del centrodestra, raggiungendo il 44%, non lontano dalla soglia dei 2 milioni di voti. Il successo dell’ex premier era ritenuto possibile, vista la sua clamorosa rimonta nei sondaggi, ma la sua dimensione ha stupito la maggior parte degli osservatori.

PRIMARIE PRESIDENZIALI, Il TRACOLLO DI NICOLAS SARKOZY

Le primarie del centrodestra sono state volute da Nicolas Sarkozy. L’ex presidente, tornato in politica dopo la sconfitta del 2012 riprendendo la guida dei Les Républicains, la formazione gollista erede dell’Ump e principale partito del centrodestra, è arrivato solo terzo con un deludente 20%. Sarkozy è stato letteralmente travolto da Fillon, ed è riuscito a vincere solo in Corsica. L’ex presidente della Repubblica ha annunciato che abbandonerà la politica, e ha annunciato che voterà François Fillon al ballottaggio con Alain Juppè di domenica 27 novembre. Sarkoy, quando era diventato capo dello Stato, aveva nominato come capo del Governo proprio Fillon, rimasto premier nel suo quinquennato presidenziale.

PRIMARIE PRESIDENZIALI DEL CENTRODESTRA, I SONDAGGI DEL BALLOTTAGGIO DEL 27 NOVEMBRE

Il trionfo di François Fillon, che ha ottenuto circa 1 milione e 800 mila voti al 93% dello scrutinio, è stato inaspettato anche se non completamente sorprendente. I sondaggi degli ultimi giorni avevano rilevato un suo clamoroso recupero su Nicolas Sarkozy e Alain Juppè, i due candidati che sembravano i favoriti per l’accesso al ballottaggio del 27 novembre. Oltre a Sarkozy, anche Juppé è andato decisamente peggio rispetto alle aspettative. Dopo aver a lungo dominato i sondaggi, l’ex premier di Chirac si è spento alla fine della campagna elettorale. Secondo i sondaggi il ballottaggio tra lui e Fillon è relativamente aperto, con il vincitore del primo turno in testa, anche se probabilmente nei prossimi giorni usciranno intenzioni di voto più favorevoli all’ex premier di Sarkozy.

PRIMARIE PRESIDENZIALI, FILLON AVVERSARIO DI MARINE LE PEN

François Fillon appare il chiaro favorito per essere il candidato del centrodestra alle presidenziali 2017. Il candidato dei Repubblicani correrà sicuramente contro Marine Le Pen, mentre per gli altri avversari lo scenario è ancora incerto. Il presidente Hollande è molto impopolare, e potrebbe perfino perdere le primarie socialiste di inizio 2017. L’ex ministro dell’Economia Emmanuel Macron ha annunciato la sua candidatura presidenziale alla lista di un nuovo movimento, ma non è scontato che ci sia. La possibile sconfitta di Juppé, il più moderato tra i leader dei LR, rende possibile una nuova corsa presidenziale del centrista François Bayrou.