vaccini autismo
|

Vaccini e autismo: ministero condannato a risarcimento di 250 mila euro

Vaccini e autismo: il Tar della Sicilia ha imposto al ministero alla Sanità di risarcire un ragazzo autistico di Agrigento che nel 2000 fece il tetravalente (contro difterite, tetano, pertosse ed epatite B). Del caso ne parla Repubblica, in un pezzo a firma di Michele Bocci. Il tribunale ha riconosciuto un rapporto di causa-effetto tra medicinale e patologia stabilendo un risarcimento alla famiglia per 250mila euro. Risarcimento che il ministero non ha mai pagato. Ora il giudice amministrativo impone di liquidare la cifra (con gli interessi) entro 2 mesi, sennò ci sarà un commissariamento ad acta.

LEGGI ANCHE: 

Perché la Procura di Trani dice che non c’è correlazione tra vaccini e autismo

VACCINI E AUTISMO: TRA SCIENZA E GIUSTIZIA

Riporta il quotidiano:

I vaccini non sono sicuri al 100 per 100, in casi molto rari possono provocare la stessa malattia che dovrebbero prevenire o una sua complicanza ma problemi diversi, come appunto l’autismo, sono esclusi dagli esperti di tutto il mondo. Eppure nei tribunali si continua a dibattere il tema. Non solo ad Agrigento, dove peraltro il giudice civile si era basato su una vecchia relazione, del 2006, della commissione medica ospedaliera. A Rimini nel 2012 il giudice del lavoro riconobbe il risarcimento alla famiglia di un bambino perché secondo i suoi consulenti l’autismo sarebbe stato collegato al vaccino trivalente. Quella decisione venne poi ribaltata nel febbraio del 2015 dalla Corte d’Appello di Bologna. “Sono tante le sentenze di senso opposto su questo tema – spiega Antonio Ferro, medico responsabile del sito vaccinarsi.org, considerato tra i più autorevoli nel settore – Ad ottobre faremo un incontro dedicato proprio al rapporto tra sanità e giustizia. Il problema di fondo è che non c’è possibilità di istituire una linea di interpretazione unica con la magistratura. Ognuno ha la sua opinione, ed è molto importante quale consulente tecnico si sceglie”.

(in copertina foto ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)