GERMANIA-SLOVACCHIA VIDEO GOL HIGHLIGHTS
|

GERMANIA-SLOVACCHIA 3-0 VIDEO GOL HIGHLIGHTS: i gol di Boateng, Gomez e Draxler, il rigore sbagliato da Ozil

GERMANIA-SLOVACCHIA VIDEO GOL HIGHLIGHTS –

Pronti via e la Germania segna. Ma non con il suo centravanti, né con la batteria di trequartisti. Come nell’esordio in questa competizione continentale a sbrogliare la matassa è un centrale difensivo, in questo caso Jerome Boateng e non Mustafi, di destro e non di testa. Poteva chiudersi subito, peraltro, il match se Ozil non si fosse portato cinque minuti dopo sul dischetto con sufficienza e presunzione: Kozacik para, ma la Slovacchia fa catenaccio difendendo persino lo svantaggio (d’altronde il ct è Kozak, centravanti della Lazio di Reja più arcigna e difensiva). Poi proprio mentre la Slovacchia mette il muso fuori e sfiora il pareggio con Kucka, il colpo di grazia targato Draxler-Gomez.

LEGGI ANCHE: EUROPEI 2016, LE PARTITE IN TV DI OGGI 26 GIUGNO

GERMANIA-SLOVACCHIA 1-0, IL GOL DI JEROME BOATENG –

Schema classico da calcio d’angolo: palla al limite dell’area, ad avventarsi sulla lunetta è Jerome Boateng, forse quello con i piedi peggiori tra i campioni del mondo. Coordinazione perfetta, il portiere slovacco non può vedere il tiro partire, siluro a segno.

GERMANIA-SLOVACCHIA, IL RIGORE SBAGLIATO DA MESUT OZIL –

Nella guerra di sguardi dei secondi precedenti al rigore, si era già capito come sarebbe finita. Kozacik gli occhi della tigre, Ozil al massimo del gatto maculato. Rigore storico: è il primo che la Germania sbaglia in una fase finale dell’Europeo. Una grana in più per Mesut, criticato in patria perché non canta l’inno (è di origini turche).

GERMANIA-SLOVACCHIA 2-0, IL GOL DI MARIO GOMEZ –

Draxler fa quello che vuole sulla sinistra. Più che una discesa palla al piede, sembra uno slalom gigante. Arrivato sul fondo si permette anche il cambio di direzione e serve Mario Gomez a ridosso dell’area piccola. Da cecchino, l’ex viola la mette dentro senza complimenti.

GERMANIA-SLOVACCHIA 3-0, IL GOL DI JULIAN DRAXLER –

Il migliore in campo, Julian Draxler. Che dopo aver dispensato gioco per tutti, decide di mettere il suo nome nel tabellino dei marcatori. Bella coordinazione, opportunismo da centravanti