Games of Thrones 6×05: chi è Kinvara, l’altra donna rossa

di Redazione | 17/05/2016

game of thrones 6x05

Game of Thrones 6×05

, la quinta puntata di Game of Thrones 6 introduce un nuovo personaggio. Il suo nome dovrebbe essere Kinvara, ed è interpretata dall’attrice Ania Bukstein. Kinvara indossa un abito rosso e la stessa collana di Melisandre. Nel promo di HBO la sacerdotessa rivela parte dei motivi per cui si trova a Meeren. I leak delle parti recitate dagli attori durante le audizioni permette di svelare parte del mistero.

GAME OF THRONES 6 x05 KINVARA

Game of Thrones 6×05 è caratterizzata dall’arrivo di Kinvara. Una sacerdotessa di R’hllor, Il Signore della Luce, il Cuore di Fuoco, il Dio delle Fiamme e delle Ombr. Nel trailer di HBO si vede Kinvara dire a Tyrion e Varis che la conoscenza vi ha reso potenti, ma ci sono ancora molte cose che ignorate. Grazie a un leak delle parti da recitare, quindi probabilmente una versione non corrispondente a ciò che verrà trasmesso, The Independent ha anticipato cosa dirà Kinvara a Meeren. La sacerdotessa ritiene che Daenarys sia la reincarnazione di Azor Ahai, a differenza di Melisandre che ritiene che l’eroe leggendario sia tornato come Jon Snow.

LEGGI ANCHE

Game of Thrones 6×05 The Door: trama, trailer e anticipazioni

GAME OF THRONES 6×05 TYRION VARYS

Tyrion dà il benvenuto a Kinvara, l’alta sacerdotessa del tempio rosso di Volantis. Dopo averla ringraziata, Tyrion auspica che grazie al suo intervento gli abitanti di Meeren possano accogliere i conquistatori come dei liberatori. Kinvara rimarca come lei non debba essere persuasa di nulla, perché è arrivata a Meeren per aiutare. Daenerys Stormborn, afferma la sacerdotessa, è la donna della profezia, nata dal fuoco per rifare il mondo. Kinvera afferma come gli aiutanti della regina vogliano che sia adorata e obbedita, rimarcando come lei si impegnerà perché i suoi sacerdoti diffondano la profezia che Daenerys sia stata inviata per guidare le persone contro l’oscurità. Varys racconta come Stannis Baratheon sia stato indicato come il prescelto, ma poi sia stato sconfitto per sempre in una battaglia a Grande Inverno. Dopo che Varys e Tyrion hanno espresso scetticismo nei confronti della religione, nonostante rimarchino loro sostegno alla regina, Kinvara ricorda a Varys cosa gli è successo da piccolo, quando uno stregone l’aveva reso un eunuco durante una magia. Una affermazione che inquieta Varys, e che fa dire a Kinvara che non debbano avere paura di lei, visto che servono la stessa regina.