gam torino
|

Gli antivaccino invadono il Gam di Torino, e parte la rivolta in rete: «#VacciniAmoLaCultura»

Il 29 maggio a Torino si terrà un seminario a pagamento organizzato da diverse personalità antivaccino. Tra loro vi sono il naturologo Marcello Pamio ed Enrica Perucchietti, e Giuseppe Di Bella (figlio del noto fisiologo del metodo Di Bella), ma soprattutto è presente Dario Miedico, di COMILVA, realtà che sostiene una correlazione tra vaccino e autismo. Il seminario sarà ospitato dalla GAM, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino luogo che spesso ha ospitato iniziate di Telethon. Un controsenso? Il sito Debunking.it – Bufale e Dintorni ha lanciato un appello alla struttura per evitare che una realtà simile ospiti il seminario in questione:

Si tratta di una vera e propria istituzione nel settore dell’arte moderna, una realtà autorevole presso la quale si tengono ogni anno moltissimi eventi, alcuni dei quali legati a doppio filo alla ricerca, come l’evento tenutosi nel 2014 dal titolo “Merito loro: le persone che fanno… Telethon“, in cui sono stati illustrati alcuni risultati conseguiti dalla fondazione Telethon.
Ci stupisce e ci allarma, quindi, scoprire che proprio nei locali della GAM avrà luogo un seminario dal titolo “Salute, case farmaceutiche e vaccini“. Tra i relatori dell’evento troviamo alcuni esponenti del mondo del cospirazionismo, come Marcello Pamio ed Enrica Perucchietti, sostenitori di metodi pseudo-scientifici come Giuseppe Di Bella, ma soprattutto è presente Dario Miedico, di COMILVA, convinto sostenitore della teoria, del tutto infondata, che correla i vaccini all’autismo.
Lanciamo quindi il seguente appello alla GAM affinché agisca con coscienza e responsabilità, al fine di impedire che tale evento possa fregiarsi del nome di una istituzione così importante e autorevole.
Il nostro scopo è agire da vaccino sulle istituzioni che vantano una rispettabilità e un’autorevolezza giustamente guadagnate, #VacciniAmoLaCultura, immunizziamo la parte sana del Paese da queste realtà virulente e oggettivamente pericolose.

vaccini

Vaccini obbligatori per andare al nido. In Emilia è legge

GLI ANTI VACCINO INVADONO IL GAM DI TORINO

Spiega il sito: «Rivolgiamo quindi un appello alla direzione della GAM affinché ritiri la propria disponibilità ad ospitare, o anche solo ad associare il proprio prestigioso nome a quello di una compagnia di individui che diffondono allarmismo pubblico, privo di fondamento, in merito alla copertura vaccinale, il cui sensibile calo sta mettendo a rischio le fasce più deboli e quindi indifese della popolazione, come bambini, immunodepressi e anziani».

(in copertina foto Debunking.it)