Una serie di buoni motivi per votare Francesco Facchinetti

di Alessio Barbati | 09/03/2016

francesco facchinetti

Francesco Facchinetti ha fondato un movimento di ggente ggiovane per far “Volare” l’Italia. Non una roba politica, sia chiaro, anzi, guai a confondere le cose. “La politica al giorno d’oggi non risolve le cose ma le peggiora – dice lui -. Una volta lo faceva, quando c’erano delle ideologie e il cittadino era messo al centro di tutto. Ora la pianta è talmente marcia che se cerchi di guarirla finisci per ammalarti tu». Quindi? «Quindi abbiamo deciso di risolvere le cose come facevano i nostri nonni: lavorando». Alzi la mano chiunque abbia una mezza idea di che lavoro faccia Dj Francesco. Il Dj, direte voi, sta scritto pure nel nome! Invcece no. Ultimamente si fa chiamare solo Francesco e la cosa non aiuta, ma torniamo a noi. Penso seriamente che dobbiate votarlo, per una serie di motivi che proverò ad elencare.

VOTA FRANCESCO FACCHINETTI

Vota Francesco Facchinetti perché non si candida da nessuna parte. Quindi niente file e niente scrutatori che ti obbligano a consegnare il cellulare prima di entrare in cabina elettorale. Il movimento è monocratico: decide lui in base a quello che succede sul suo profilo Facebook (Sì, come Beppe Grillo). Ma il figlio del Pooh spiega: «Tutti siamo sullo stesso piano e tutti abbiamo potere di parola e decisione. Un movimento che analizza i problemi e cerca di risolverli. Un movimento che non grida ma ascolta. Un movimento che non condanna ma risolve. Un movimento che non è statico ma si muove». A proposito di “non grida”, nei suoi comunicati c’è una parola in maiuscolo ogni tre minuscole, nel linguaggio dei giovani il caps lock corrisponde ad urlare.

VOTA FRANCESCO FACCHINETTI

Vota Francesco Facchinetti perché si faceva chiamare Capitano prima che lo facesse Salvini: «Porta in alto la mano segui il tuo capitano!». Facchinetti non ha nemmeno specificato se il braccio che regge la mano debba essere teso o meno.

VOTA FRANCESCO FACCHINETTI

Vota Francesco Facchinetti perché uno che è riuscito a vincere un doppio disco di platino con “Bella di Padella” è capace di qualsiasi cosa. Anche di salvare il paese.

Francesco Facchinetti

VOTA FRANCESCO FACCHINETTI

Vota Francesco Facchinetti perché è una brava persona. È un padre. Ed è proprio con questa esperienza che è arrivata la vocazione:

«Prima cercavo a tutti i costi di raggiungere risultati che potessero cambiare solo la MIA vita: diventare famoso, vendere dischi, presentare programmi, etc etc. Ho passato più di 10 anni a correre solo per me senza guardarmi attorno. Poi sono diventato padre e tutto è cambiato. Le priorità si sono totalmente capovolte e la cosa più importante da essere IO è diventata la VITA e il FUTURO dei miei figli. Ed è su questo ultimo concetto che vorrei soffermarmi: IL FUTURO DEI MIEI FIGLI; essendo i miei figli dei bambini ITALIANI allargherei il concetto a FUTURO DI QUESTO PAESE»

Se avete notato non tolgo più le parole in maiuscolo perché non è nemmeno giusto che debba infastidirmi solo io.

Favorevole alla famiglia tradizionale non ha mancato di esprimere i suoi sospetti sui nastrini arcobaleno al Festival di Sanremo «Una cosa che mi irrita – aveva confessato – è questo ostentare i diritti delle coppie GAY. Non ho nulla contro la cosa ma sembra veramente forzato». Ma non è colpa sua, su Wikipedia c’è scritto che da adolescente ha frequentato Comunione e Liberazione.

VOTA FRANCECO FACCHINETTI

Vota Francesco Facchinetti perché nessuno ha capito bene a cosa serva il movimento. Ma non c’è neanche nessuno che ha trovato un’utilità a Scilipoti, eppure sta in parlamento. Nemmeno Francesco ha le idee troppo chiare. Ma d’altronde non le ha mai avute, lo ricordiamo nel gennaio del 2013 quando conduceva “Rai Boh”. Giuro.

Francesco Facchinetti