johnny depp walking dead
|

Il “cameo” di Johnny Depp in Walking Dead

Johnny Depp in una puntata di Walking Dead. La 6×12, per la precisione, andata in onda il 6 marzo negli Stati Uniti con il titolo di Not Tomorrow Yet e in Italia il 7 marzo con il titolo tradotto in Non è ancora domani. O meglio: più che “tutto” Johnny Depp, in The Walking Dead c’è solo la sua testa, appoggiata a una tanica di metallo tra altre teste di uomini. Ovviamente vale la solita raccomandazione di sempre: se non siete “in pari” con le nuove puntate di Walking Dead 6 non leggete oltre.

***Attenzione, possibili spoiler***

JOHNNY DEPP WALKING DEAD

La scena, nella puntata di Walking Dead 6×12 è questa: insieme agli altri, Rick sta passando in rassegna alcune teste mozzate, alla ricerca di una che fosse abbastanza somigliante a quella di Gregory, leader della colonia di Hilltop. Tra queste teste c’è anche quella di Johnny Depp. Naturalmente si tratta di una riproduzione del volto dell’attore, probabilmente anche di quando era un po’ più giovane.  A questo proposito il regista dell’episodio, Greg Nicotero, ha spiegato che il “cameo” di Johnny Depp voleva essere sì un “Easter egg”, un regalo ai fan della serie, ma che si è trattato anche di una scelta obbligata, perché non ci sarebbe stato tempo a sufficienza per realizzare un calco della testa di Xander Berkeley, l’attore che interpreta Gregory. Insomma, sul set servivano delle teste per “fare numero” e il regista si è arrangiato come ha potuto:

Una delle altre teste, e non so se mi dicendolo mi sto mettendo nei guai, era quella di Johnny Depp. Abbiamo creato una testa decapitata e abbiamo usato la testa di Johnny Depp come modello. L’altra testa era un calco della mia. La terza non ricordo di chi fosse, ma ero in buona compagnia. Norman [Reedus, che interpreta Daryl, NdR] voleva tenersi quelle teste quando avremmo finito di girare.

(Photocredit copertina: Twitter)