Rosa Capuozzo espulsione
|

Quarto, Rosa Capuozzo chiama Fico e Di Maio: «Li aspetto qui per dire no alla camorra» / VIDEO

«Continueremo a lottare, e invito Luigi (Di Maio, nda) e Roberto (Fico, nda) a venire a Quarto per una lotta contro la camorra, a venire in piazza insieme alla città di Quarto e ai cittadini quartesi. Quarto ha bisogno di loro e di tutto il Movimento 5 Stelle». È l’appello lanciato ieri in piazza dal sindaco Rosa Capuozzo, poco dopo l’invito alle dimissioni avanzato nei suoi confronti dal blog di Beppe Grillo.

 

Quarto, il sindaco Rosa Capuozzo sfida Roberto Fico e Luigi Di Maio: «Li aspetto qui per dire no alla camorra» / VIDEO

 

 

LEGGI ANCHE: Quarto, Rosa Capuozzo (M5S): «Non lascio». Ma Grillo dal blog: «Deve dimettersi»

 

I vertici del Movimento hanno scelto la linea dell’intransigenza con una richiesta al primo cittadino ad abbandonare la carica per il sospetto di inquinamento del voto della scorsa primavera. Ma il sindaco sembra intenzionato ad andare avanti, sostenuto senza tentennamenti dagli attivisti del suo territorio.  «Sto ragionando con il mio gruppo e i miei consiglieri. È stata una giornata difficile», ha detto Capuozzo ieri in piazzale Europa, al flash mob ‘Voglia di Legalità’ organizzato dalla base 5 Stelle di Quarto in suo sostegno.

«Noi – ha poi annunciato – continueremo quello che stiamo facendo. Invito tutti a fare una manifestazione più organizzata con tutto il Movimento, con Luigi, con Roberto, per dire no alla camorra, con me e con l’amministrazione di Quarto». Lontana dalla folla Capuozzo ha poi confessato che si tratta di «un momento difficile». E che sulla sue possibilità di “resistere” alle pressioni non c’è comunque certezza. «Non ho la sfera di cristallo», ha detto. Sul post pubblicato sul blog di Grillo Capuozzo ha invece affermato: «Mi aspettavo una decisione». «Il Movimento non mi ha lasciata sola», ha infine dichiarato rispondendo alle domande dei giornalisti sulle posizioni di Di Maio e Fico.

Più nette sono state le parole del vicesindaco di Quarto. Dalle sue dichiarazoni è emersa in maniera più evidente la divergenza tra le posizioni dei big del M5S e la base di Quarto. Andrea Perotti ha evidenziato la necessità di un chiarimento in piazza con i big del partito. «Gli uomini si guardano negli occhi, e loro verranno qui e ci diranno tutto. Invitiamo tutti in piazza. La battaglia è da vincere sul territorio. Ci sarà un incontro», ha detto (garantendo che c’è un «unico» Movimento 5 Stelle).  

 

Quarto, dal vicesindaco frecciate ai big M5S: «Vengano a dirci tutto in piazza» / VIDEO

 

 

(Immagine e video di: Giornalettismo)