Allarme a Liverpool, uomo si barrica in un edificio: «Ho una bomba». Poi viene arrestato

di Redazione | 08/01/2016

Il centro di Liverpool

Allarme oggi a Liverpool. In mattinata la polizia britannica ha chiuso e isolato alcune strade del centro dopo aver evacuato un edificio di uffici, lo Silkhouse Court, in Tithebarn Street, al cui interno un uomo sosteneva di essere in possesso di una bomba. La zona è stata sorvolata anche da un elicottero, mentre negoziatori della polizia cercavano di mettersi in contatto con l’uomo per convincerlo a consegnarsi. Dopo alcune ore l’uomo è stato arrestato. Il giornale locale Liverpool Echo ha scritto che l’uomo avrebbe creato il panico durante un litigio relativo a un risarcimento da parte di una società di assicurazioni. Non è chiaro se l’uomo avesse davvero con sè dell’esplosivo.

 

Il centro di Liverpool
(Immagine da Google Maps)

 

LEGGI ANCHE: Apple, Google, Facebook, Twitter: incontro alla Casa Bianca su social network e terrorismo

 

LIVERPOOL, UOMO SI BARRICA CON UN PACCO SOSPETTO

A lanciare l’allarme erano stati alcuni dipendenti, alle 10.30 circa (le 11.30 italiane). L’uomo, come riportato dalla stampa britannica, era in possesso di un pacco sospetto. Era entrato in uno studio legale al quinto piano del palazzo (alto 14 piani). Le autorità avevano subito escluso l’attacco terroristico.

Come raccontato dalla stampa britannica il cordone di polizia intorno all’edificio (che gli agenti definiscono una «misura di sicurezza») ha causato il blocco di diverse strade, creando disagio agli automobilisti. Ecco alcune immagini e video da Twitter:

 

 

 

 

Dopo l’arresto l’uomo è stato portato in un vicino commissariato per essere interrogato. La polizia ha comunicato che nessuno è rimasto ferito e che l’edificio resterà isolato fino a quando gli artificieri non avranno terminato le ricerche.

(Immagine da: Google Maps)

TAG: Liverpool