Facebook Sirenetta
|

Facebook censura la Sirenetta di Copenaghen: «È nuda»

Facebook il bacchettone ha colpito ancora. Come il peggior Andreotti all’epoca del sottosegretariato allo spettacolo quando combatteva il neorealismo di film come Umberto D., Zuckerberg ogni tanto inciampa nella censura e fa cadere ridicole scure. La storia arriva dalla Danimarca e ha dell’assurdo: l’ex ministra dell’Agricoltura e attuale membro del partito socialdemocratico danese Mette Gjerskov ha postato sulla propria pagina Fb un link al suo blog che comprendeva la foto della Sirenetta di Copenaghen, simbolo della capitale. Bene, lo staff del social network ha pensato bene di recapitare una bella notifica alla Gjerskov e bloccare l’istantanea della scultura bronzea mostrata per la prima volta al pubblico nel 1913.

LEGGI ANCHE Anonymous “buca” la pagina Facebook di Matteo Salvini

«Troppa pelle nuda» e così stop alla Sirenetta di Andersen, fiaba per bambini. Un paradosso che ha mandato su tutte le furie l’ex ministra che ha definito ridicola la decisione. Non è il primo caso che Zuckerberg e soci se la prendono con il nudo artistico: per rimanere in Danimarca venne censurata La donna allo specchio di Christoffer Wilhelm Eckersberg, a casa nostra ban per contenuto pornografico per L’origine del mondo di Gustave Courbet. Prendi l’arte e guai a metterla su Facebook…