asteroide natale
|

L’asteroide di Natale è sparito

Che fine ha fatto l’asteroide di Natale? Il sasso spaziale 2015YB doveva passare il 19 dicembre 2015 molto vicino alla Terra, ma per qualche motivo, invece, ce lo siamo persi: è sparito? No, si apprende ora, avevamo solo sbagliato i calcoli e l’asteroide è molto più lontano di quanto credessimo, tant’è che l’ente spaziale che l’aveva scoperto ne ha “declassato” la scoperta. 

L’ASTEROIDE DI NATALE E’ SPARITO? NO, AVEVAMO SBAGLIATO NOI

L’Ansa spiega di cosa stiamo parlando.

La scoperta di 2015YB era stata annunciata il 17 dicembre e aveva seguito la solita procedura”, ha osservato l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Vale a dire, ha spiegato, “dopo la scoperta i dati erano stati pubblicati in modo di avere ulteriori conferme da osservatori indipendenti per verificare il calcolo dell’orbita preliminare”. In base alle osservazioni fornite, in particolare da un osservatore giapponese, era stata calcolata un’orbita che avrebbe portato 2015YB a ‘sfiorare’ la Terra il 19 dicembre alle 13.10 (ora italiana). 

 

LEGGI ANCHE: Natale a tradimento, 7 mogli su 10 vogliono amore extraconiugale

Però questi calcoli sono stati in seguito rettificati.

“In molti avevamo provato a individuarlo dove avrebbe dovuto trovarlo, ma senza esito, e proprio sulla base di questi responsi negativi si è poi deciso di ricontrollare tutti i dati iniziali ed emerso un errore grossolano. Alcune osservazioni – ha aggiunto – erano in realtà imprecise e disturbate da ‘rumore’ di fondo scambiato per l’asteroide”. L’orbita è stata così ricalcolata ed è emerso che l’asteroide 2015YB si trova in realtà molto lontano dalla Terra e non è previsto nessun passaggio ravvicinato. Sulla base dei nuovi dati il Minor Planet Center ha anche deciso di ‘ritirare’ la designazione di 2015YB declassandolo a oggetto di scarso interesse.

TAG: Natale