José Mourinho esonerato dal Chelsea. E Twitter se la ride

di Maghdi Abo Abia | 17/12/2015

José Mourinho

José Mourinho è stato esonerato dal Chelsea. La notizia arriva dalla BBC. Lo Special One paga così un cammino non esaltante della squadra di Roman Abrahmovic. Mourinho era tornato a Stamford Bridge nel giugno 2013 dopo l’addio al Real Madrid. Il Chelsea lo scorso anno vinse la coppa di Lega ed arrivò a otto punti dal Titolo ma oggi è sedicesimo in classifica con 9 sconfitte in 16 gare e un punto sulla zona retrocessione. A decidere le sorti di Mourinho è stato, ironia della sorte, Claudio Ranieri, vincitore nell’ultimo turno di Premier League con il Leicester City sul Chelsea per 2-1. Per i successori si fanno i nomi di Guus Hiddink, Brendan Rodgers e Juande Ramos.

José Mourinho
(PEDRO ARMESTRE/AFP/Getty Images)

JOSÉ MOURINHO, LA CAUSA DI EVA CARNEIRO

Un ruolo nell’esonero di José Mourinho, che prenderà comunque 40 milioni di sterline di buonuscita, potrebbe essere ricercato nella causa intentata dall’ex medico della squadra, la portoghese Eva Carneiro nei confronti della società chiedendo un reintegro e nei confronti di José Mourinho accusato di discriminazione sessuale. La sentenza definitiva è prevista per il prossimo sei gennaio. Michel D’Hooghe, presidente della Commissione Medica Fifa, ha espresso la sua solidarietà nei confronti di Eva Carneiro: “Ha tutto il mio sostegno e quello della Commissione, lei ha fatto soltanto quello che è il suo lavoro”.

 

LEGGI ANCHE: José Mourinho accusato di aver spinto un ragazzino per strada (VIDEO)

 

JOSÉ MOURINHO ESONERATO, L’IRONIA DI TWITTER

L’esonero di José Mourinho, personaggio sicuramente controverso nel mondo del calcio, ha scatenato le ironie dei tifosi italiani che non perdono occasione di sottolineare come l’artefice della “cacciata” dello Special One sia stato il suo predecessore al Chelsea, Claudio Ranieri, aspramente criticato proprio da Mourinho.

 

(Photocredit copertina DANI POZO/AFP/Getty Images)