Vladimir Putin camminata
|

Perchè Vladimir Putin cammina come John Wayne

Vladimir Putin cammina come John Wayne nei film western. Il suo braccio destro oscilla assai meno del sinistro, ed è mantenuto più rigido. Una posizione così particolare che ha generato voci sulla possibile contrazione del morbo del Parkinson. Il presidente russo però sta bene, o quantomeno la sua camminata particolare dipende dal suo addestramento da spia del KGB, come rimarca uno studio diffuso su una prestigiosa rivista scientifica.

VLADIMIR PUTIN CAMMINATA

– Nell’edizione pubblica prima di Natale la rivista “British Medical Journal” pubblica tradizionalmente studi dedicati ad argomenti curiosi. Nel numero natalizio del 2015 l’attenzione di un u gruppo di neurologi coordinati Bas Bloem, professore di Neurologia del Radboud University Medical Centre, si è concentrata sulla camminata di Vladimir Putin. Osservando un numero ingente di fotografie e di video gli scienziati hanno notato la particolare posizione del braccio destra mantenuta dal presidente russo. Vladimir Putin cammina con gli arti che si muovono in maniera diversa: il braccio sinistro oscilla in modo coordinato agli arti inferiori, mentre il destro rimane rigido, a fianco del corpo. Un incidere asimmetrico che potrebbe perfino celare una malattia, il morbo di Parkinson. Questo sospetto viene però bocciato dai neurologi dello studio pubblicato dal Britisch Medical Journal, vista la grande abilità del presidente russo nel judo.

 

LEGGI ANCHE

Vladimir Putin sugli Usa: “I nostri partner hanno la pappa nel cervello”

 

VLADIMIR PUTIN CAMMINATA DA PISTOLERO

– Per i neurologi coordinati da Bas Bloem la camminata di Vladimir Putin è pressochè identitica a quelli dei pistoleri nei film western. Questo dipenderebbe dall’addestramento ricevuto dal presidente russo quando era un agente del Kgb. Oltre ai lunghi periodi al poligono, che modificano la postura, le forze militari speciali sono educate a camminare sempre con il braccio rigido, quasi teso, vicino alla parte dove tengono l’arma. Quando c’è pericolo, questa posizione permette di estrarre l’arma in modo immediato, e rispondere così repentinamente alla minaccia. Dopo anni passati a camminare in questo modo Vladimir Putin non sarebbe più riuscito a modificare la sua camminata, che ora assomiglia a quella dei protagonisti dei film western. Nello studio i neurologi rimarcano più volte la vicinanza tra la postura del presidente russo e la camminata da pistolero. Più dubbiosa invece la causa per cui anche il premier russo Medvedev cammina come il suo capo al Cremlino. Gli studiosi ipotizzano una possibile imitazione.

 

 

Photo credit: SERGEI ILNITSKY/AFP/Getty Images