cocoricò riccione riaperto
|

Riccione, il Cocoricò riapre i battenti, ma i minorenni non potranno più entrare

Il Cocoricò di Riccione riapre i battenti dopo quattro mesi: lo stop era stato imposto dal Questore di Rimini dopo che nel locale era morto Lamberto Lucaccioni, il 16 enne di Città di Castello ucciso da un’overdose di ecstasy lo scorso 19 luglio. La celebre discoteca romagnola ritorna quindi alla normale attività, ma con alcuni cambiamenti.

cocoricò riccione riaperto
ANSA

COCORICÒ: NIENTE MINORENNI –

I minorenni non potranno più avere accesso alla discoteca, se non nelle serate a loro dedicate dove non potranno circolare alcolici: «Abbiamo deciso di vietare l’ingresso ai minorenni, per loro organizzeremo serate speciali analcoliche chiamate ‘Cocoricò Young». È questo l’annuncio di Fabrizio De Meis, il patron del locale che corso di una conferenza stampa a Roma ha presentato la video-campagna “Accendi la musica e spegni la droga”.

LA CAMPAGNA DEL COCORICÒ –

Sarà proprio questa campagna che, il 5 dicembre, darà il via alle serate della discoteca. «Siamo un locale importante e abbiamo l’opportunità di parlare ai giovani – ha puntualizzato De Meis – Dobbiamo fargli capire quanto è pericoloso andare in discoteca a sballarsi perché purtroppo si può perdere la vita».

(Photocredit copertina: ANSA)