Bataclan terroristi sms
|

Uno dei killer del Bataclan si addestrava in un’associazione di tiro della polizia francese

Bataclan

, uno dei killer dell’ISIS che ha ucciso insieme ad altri due jhadisti 89 persone aveva imparato a sparare con le armi automatiche in un’associazione affiliata alla polizia francese. Samy Amimour, all’epoca incensurato, aveva frequentato due corsi presso l’ANTP, organizzazione che raggruppa agenti delle forze dell’ordine appassionati di tiro con le armi.

BATACLAN SAMY AMIMOUR

– Samy Amimour è stato identificato come uno dei tre componenti del commando stragista del Bataclan. La sera del 13 novembre 2015 il jihadista ha interrotto il concerto degli Eagles of Death Metal, sparando sulla folla insieme ad altri due terroristi affiliati all’ISIS. L’azione ha provocato la morte di 89 persone, il più sanguinoso degli attentati di Parigi. Una TV francese, iTELE, ha scoperto come Samy Amimour abbia frequentato due corsi d’armi organizzati da ANTP, Association Nationale de Tir de la Police, un’associazione che riunisce poliziotti attivi oppure in pensione appassionati di tiro con le armi da fuoco. Samy Amimour, in passato autista di bus presso RATP, la società dei trasporti pubblici della regione di Parigi, si era iscritto nell’aprile del 2012 a un corso dell’ANTP per imparare l’utilizzo delle armi insieme a suoi due amici di Drancy, Charaffe El Mouadan et Samir Bouabout. All’epoca i tre giovani francesi avevano già mostrato segni di radicalizzazione: avevano comprato tenute mimetiche, così come partecipato a una raccolta fondi per i guerriglieri mujaheddin. Queste attività, unite all’iscrizione a un corso d’armi, avevano portato all’apertura di un’inchiesta su di loro da parte delle autorità inquirenti, rivelata diversi anni dopo da iTELE.

LEGGI ANCHE

Gli Eagles of Death Metal vogliono tornare al Bataclan e finire il concerto

BATACLAN KILLER

– Nel faldone giudiziario si può leggere come Samy Amimour abbia fatto un corso di pochi giorni nell’aprile del 2012 che aveva solo due requisiti, l’età maggiorenne e un contributo di 130 euro. Il corso iniziale è durato due ore, e in questo lasso temporale il futuro killer del Bataclan ha maneggiato tre armi automatiche, tra cui un fucile. Questa partecipazione permette a Samy Amimour di iscriversi all’ANTP, dopo aver pagato 260 euro, aver presentato un certificato medico, e un casellario giudiziario immacolato. All’epoca era così per l’aspirante jihadista, poi coinvolto in reati minori prima di affiliarsi all’ISIS e realizzare il più grave attentato nella storia francese. Samy Amimour insieme ai suoi due amici estremisti islamici pratica il tiro a segno presso il poligono gestito dell’ANT a Parigi. Su consiglio degli altri due amici, Samy Amimour si rade la barba per non evocare possibili sospetti sulle sue simpatie radicali. Nei filmati archiviati al poligono si può vedere il futuro killer mentre si addestra alle armi. In un interrogatorio successivo Samy Amimour, indagato per sospetto terrorismo a fine 2012, aveva giustificato la sua iscrizione all’associazione con la passione per le armi che aveva sin dalla sua infanzia in Senegal. ANTP non ha voluto commentare il fatto. iTELE rimarca come l’associazione non sia finanziata dalle autorità francesi, anche se è stata fondata ed è gestita da personale delle forze dell’ordine. Samy Aminmour è partito per la Siria a metà 2013, quando contro di lui era stato spiccato un mandato di cattura internazionale.

Photo credit: JOEL SAGET/AFP/Getty Images