|

Alex Assali, il rifugiato siriano che sfama gli homeless tedeschi

La storia di Alex Assali, il rifugiato siriano che sfama gli homeless tedeschi, ha commosso la Germania.

Alex Assali

ALEX ASSALI, IL RIFUGIATO RICONOSCENTE –

A dargli un’inattesa notorietà è stato un amico, Tabea Bü, che lo ha fotografato e poi ha raccontato la sua storia sui social network, dove è subito diventata virale. Alex Assali è scappato dalla Siria prima dello scoppio della guerra civile, nel 2007, perchè aveva pubblicato dei messaggi contro Assad online e lo cercavano. Era partito diretto in Germania, ma poi si è fermato per 7 anni in Libia prima di giungere finalmente alla meta nel 2014.

LEGGI ANCHE: L’App che ti fa sfamare i piccoli rifugiati

IL RIFUGIATO CHE SFAMA GLI HOMELESS –

Ogni sabato Assali si mette davanti alla stazione di Alexanderplatz e serve un centinaio di pasti alle persone che vivono attorno alla stazione, in gran parte homeless tedeschi. Assali è solo e ha perso tutto, racconta l’amico, ma è rimasto tanto colpito dall’apertura di Merkel ai rifugiati siriani da convincersi a ringraziare in questo modo i tedeschi, facendo la sua parte per alleviare le sofferenze per gli ultimi tra di loro.