La scuola elementare sotto sfratto

di Redazione | 26/11/2015

zaino troppo pesante

Nel 2015 succede anche questo: che una scuola elementare frequentata da 180 bambini sia ospitata in un locale privato. E che il proprietario decida di sfrattarli. Succede a Cortona, e ne parla La Nazione Arezzo.

LA SCUOLA SFRATTATA

Secondo la Nazione ai bambini sarebbe già stato notificato “l’addio”

Le trattative per il rinnovo dell’affitto sono in corso, ma il titolare dell’immobile intanto ha inviato la lettera. Una scuola per 180 alunni. E ora il comitato dei genitori è in allarme.

Stando ai genitori, il contratto sarebbe scaduto da qualche giorno, e quindi la scuola occuperebbe abusivamente un luogo privato

E il sindaco Francesca Basanieri? «Lo sfratto non ha alcun valore, resta valido il percorso per giungere ad un nuovo contratto. L’amministrazione ha interesse che questa scuola continui a svolgere la sua funzione, per questo a febbraio abbiamo chiesto al proprietario di eseguire i lavori di rilevazione e adeguamento sismico. Gli interventi più urgenti sono stati eseguiti, altri devono essere completati, nel frattempo stiamo lavorando per un accordosull’affitto».

Secondo il sindaco fino al 2017 non ci sono rischi. Non la pensa così il proprietario, però

TAG: Scuola