sondaggi politici
|

Sondaggi Elezioni 2016: chi è il primo partito in Italia?

Elezioni 2016: i sondaggi con le percentuali di ogni partito e coalizione in vista del voto per le comunali

Pd primo partito. Movimento 5 Stelle secondo. Lega Nord terzo. È questo quanto emerge da tutti i sondaggi politici sulle intenzioni di voto realizzati negli ultimi mesi dai principali istituti demoscopici. Il consenso del Partito Democratico, infatti, stando alla media dei dati diffusi nelle ultime due settimane da nove differenti sondaggisti si aggira intorno al 32% di consenso, mentre il Movimento 5 Stelle si ferma al 26/29% e la Lega Nord al 14/16.

 

sondaggi politici elezioni

 

SONDAGGI ELEZIONI 2016, PARTITI –

Il partito di Matteo Renzi nel dettaglio (considerando le rilevazioni effettuate tra l’11 e il 23 novembre per tv, giornali e agenzie di stampa da Ipsos, Ipr Marketing, Demopolis, Demos, Swg, Ixè, Emg Acqua, Piepoli ed Euromedia Research) oscilla tra il 30 e il 33,9% (con una media del 31,9). I 5 Stelle, protagonisti di una notevole rimonta negli ultimi mesi, variano invece tra il 26,6 e il 28,5% (mediamente al 27,3). Mentre la Lega Nord si muove tra il 13,5 e il 16,4% (media del 14,7). Mostra ancora una seria difficoltà Forza Italia, che, secondo i sondaggi, alle Elezioni Politiche otterrebbe oggi poco più del 10% dei voti. Gli azzurri vengono stimati in media all’11,3% e oscilla tra il 9,9 e il 12,8%.

SONDAGGI ELEZIONI 2016, COALIZIONI –

Dato incoraggiante per il centrodestra è comunque il dato complessivo della coalizione. Sommando le preferenze potenziali di Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia lo schieramento guidato da Matteo Salvini e Silvio Berlusconi potrebbe anche superare alle urne il 30% dei consensi, avvicinandosi di molto al Partito Democratico. Il partito di Giorgia Meloni vale oggi mediamente il 4,2% dei voti. Il centrodestra unito il 30,4. Va comunque precisato che i sondaggi presi in considerazione tengono conto dell’eventuale presentazione di una lista unitaria. Prima coalizione sarebbe, dunque, il centrosinistra. Insieme al Pd potrebbero correre anche Italia dei Valori e Scelta Civica, che comunque restano su valori molto bassi (sotto l’1%).

 

SEGUI LO SPECIALE DI GIORNALETTISMO: ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016, LE COMUNALI CITTÀ PER CITTÀ

 

Infine, c’è da considerare la galassia di partiti e movimenti dell’area a sinistra del Pd. I sondaggisti hanno cominciato a quantificare il consenso anche di Sinistra Italiana, formazione di cui fanno parte gli ultimi deputati usciti dal Pd. Sel e Sinistra Italiana Insieme Sel e Sinistra Italiana variano raggiungono in media il 4,5%. I Verdi restano sotto l’1%. Rifondazione Comunista viene stimata tra il mezzo punto e il punto e mezzo percentuale.

(Foto di copertina: ANSA / ALESSANDRO DI MEO. Tabella: Giornalettismo)