CALCIOMERCATO: ultime notizie | Diretta lunedì 22 giugno | Nell’affare Nainggolan-Roma spunta Ekdal. Juve su Saponara, Inter tra Salah e Keita

di Redazione | 22/06/2015

CALCIOMERCATO DIRETTA

CALCIOMERCATO DIRETTA LIVE

 

 

LEGGI ANCHE CALCIOMERCATO DIRETTA: le trattative di martedì 23 giugno

CALCIOMERCATO JUVENTUS, TORNA DI MODA SAPONARA

 

00.30 – Gira che ti rigira sempre su Saponara si torna: avvicinato da Roma e soprattutto Napoli, per il trequartista classe 1991 ora è la Juventus a farsi di nuovo sotto. La dirigenza bianconera ha pronti sul piatto circa 11 milioni di euro e la formula permetterebbe all’Empoli di trattenere il giocatore un altro anno. Sarri però sembra essere disposto a fare carte false per portare a Castelvolturno il suo pupillo…

CALCIOMERCATO ROMA, NELL’AFFARE NAINGGOLAN ECCO EKDAL

 

23.30 – Altra puntata della telenovelas Nainggolan. Dalla cena di questa sera a Milano tra il ds della Roma Sabatini e il collega del Cagliari Capozucca è spuntato il nome di Ekdal: riporta il sito gianlucadimarzio.com che l’inserimento del centrocampista svedese rappresenta una soluzione che permetterebbe ai giallorossi di abbassare la cifra del riscatto del belga-indonesiano, dirottandola su Ekdal stesso: nel caso di un’eventuale rivendita di Nainggolan la Roma farebbe infatti una plusvalenza migliore

CALCIOMERCATO MILAN, LO SCHALKE 04 SU BOATENG: «PUO’ PASSARE UN ANNO IN TRIBUNA»

 

22.01 – Nubi fosche sul futuro di Kevin-Prince Boateng. Il ghanese si è proposto in queste ultime settimane a Milan e Galatasaray dopo essere stato sospeso dallo Schalke 04. Il giocatore ha chiesto che gli venga versata una liquidazione pari a quanto dovrebbe guadagnare fino alla scadenza del suo contratto, il 30 giugno 2016. Lapidaria la risposta della società: «Non abbiamo bisogno di vendere Boateng. Se proprio vuole avere i nostri soldi, vorrà dire che resterà per un anno intero in tribuna, per noi va bene. Se invece se ne andrà adesso non prenderà un centesimo da noi».

CALCIOMERCATO MILAN, GALLIANI NON PARLA

 

21.46 – Adriano Galliani non parla coi giornalisti di calciomercato. L’Ad del Milan, intervenuto all’inaugurazione di un ristorante, non ha voluto lasciare dichiarazioni ai numerosi giornalisti presenti: «Vi chiedo scusa ma non si parla».

CALCIOMERCATO ROMA, IN ARRIVO SERGIO ROMERO?

 

20.22 – Secondo un’indiscrezione raccolta dall’agenzia Ansa la Roma sarebbe vicina a Sergio Romero, portiere ex Sampdoria e attualmente svincolato

CALCIOMERCATO FIORENTINA: «SALAH RESTA»

 

20.02 – Andrea Rogg, direttore generale della Fiorentina, a margine della presentazione del nuovo tecnico dei gigliati Paulo Sousa ha voluto mettere un punto sulla situazione di Mohamed Salah, improvvisamente entrato nel turbine delle notizie di calciomercato: «la Fiorentina come da contratto si è mossa per il rinnovo del prestito che l’accordo col Chelsea prevede. Il giocatore ha un contratto in essere e siamo fiduciosi che tutto ciò verra rispettato, è ferma priorità della Fiorentina sedersi con i rappresentanti del giocatore e far valere tutti i contratti stipulati: con il Chelsea, e con il calciatore».

CALCIOMERCATO PESCARA, BJARNASON TRA PALERMO E ATALANTA

 

18.49 – Birkir Bjarnason non giocherà a Pescara la prossima stagione. Il centrocampista islandese la prossima stagione dovrebbe trovare posto o al Palermo o all’Atalanta. I bergamaschi sembrano in vantaggio ma mai dire mai. Occhio agli inserimenti in extremis di Empoli e Torino.

CALCIOMERCATO ROMA, PREVISTO UN INCONTRO A MILANO PER NAINGGOLAN –

 

18.43 – Secondo quanto riportato da Sky Sport questa sera ci sarà a Milano una cena tra l’agente di Nainggolan, Beltrami, e gli emissari di Roma e Cagliari per definire la proprietà del centrocampista belga.

CALCIOMERCATO TORINO, VICINO DEFREL

 

18.39 – Il fallimento del Parma FC ha permesso al Torino di pensare ad un assalto per Georges Defrel, attaccante del Cesena in comproprietà tra i romagnoli e gli emiliani. Il fallimento del Parma ha permesso ai bianconeri di risolvere automaticamente la questione a loro vantaggio ed il Toro sembra vicino all’acquisto dell’attaccante.

CALCIOMERCATO JUVENTUS, LLORENTE: «VORREI RIMANERE»

 

18.33 – Fernando Llorente spera di rimanere alla Juventus. La conferma arriva dall’attaccante spagnolo, intervistato da Mediaset Premium: «La mia intenzione in questo momento è quella di rimanere. Ne devo parlare con la società, vediamo anche cosa mi dicono loro. Il Monaco? Non so nulla, mi sono appena sposato, ora vado in viaggio di nozze e non penso ad altro»

CALCIOMERCATO INTER, OCCHI SU KEITA? INTANTO KONDOGBIA…

 

17.45 – Mancini è a caccia di un esterno offensivo/attaccante laterale e questo è noto. Ai nomi di Perisic e Salah, si è aggiunto nelle ultime ore quello di Keita Balde (stesso procuratore dell’egiziano della Fiorentina). Secondo quanto riportato dal portale lalaziosiamonoi.it, l’Inter avrebbe messo gli occhi sull’attaccante spagnolo classe 1995 per rinforzare il reparto, 12 milioni di euro i soldi sul piatto. Intanto Kondogbia si è presentato al tifo nerazzurro: maglia numero 7 e molta partecipazione al coro contro i cugini del Milan

 

CALCIOMERCATO ROMA, ATTESA PER L’AFFARE NAINGGOLAN

  17.15 – Sabatini ha un solo nome in testa: Nainggolan. Il tira e molla con il Cagliari per riscattare la metà del cartellino del belga-indonesiano prosegue senza sosta, i contatti tra le parti sono continui ma la distanza tra domanda e offerta resta. Da Trigoria continua a filtrare ottimismo: lo scenario che vedrebbe i due club arrivare alle buste è lontano, nelle ultime ore ci potrebbe essere l’accelerata decisiva. Con ogni probabilità la Roma arriverà molto vicino alla cifra che il Cagliari ha chiesto fin dall’inizio: 18 milioni di euro

CALCIOMERCATO NAPOLI, AURELIO E LA GIOVANE ITALIA

  16.08 – De Laurentiis vuole il modello Juventus. Prendere un allenatore da una piccola, italianizzare la squadra, tanto sacrificio e preparazione. E ora, dopo Valdifiori e Reina, da ufficializzare domani, si attaccano Immobile e Darmian. E persino Rugani. Ma non è facile: il primo vede il Borussia fermo nel non concedere il prestito, il secondo è figlio della risoluzione delle comproprietà azzurre di giovedì (se Jorginho rimarrà del Napoli, forse verrà usato come contropartita) e non è escluso che si ripieghi su Vrsaljko, sul terzo la Juventus fa catenaccio persino con l’Arsenal, figuriamoci con una squadra del proprio stesso campionato. Ma il progetto Sarri-DeLa comincia a prendere forma.

CALCIOMERCATO GENOA, IL MANCHESTER UNITED VUOLE MATTIA PERIN

  14.12 – Mentre il maxiscambio De Gea-Sergio Ramos popola sogni e incubi dei rispettivi tifosi, i Red Devils cercano già un sostituto. Hugo Lloris oppure Mattia Perin, del Genoa. E Preziosi, così, continua a fare cassa. Dopo i 26 milioni di euro arrivati da Iago Falque, la metà di Bertolacci e dalla prossima definizione dell’affaire Perotti con il Watford, ora potrebbe esserci anche l’addio del numero uno, legatissimo alla Gradinata Nord. E se fosse Lloris a prendere il posto di De Gea, Perin sarebbe il favorito anche per la porta del Tottenham.

CALCIOMERCATO NAPOLI, DE LAURENTIIS ANNUNCIA REINA

    13.25 – Aurelio De Laurentiis, entrando negli uffici della Lega di Serie A, ha parlato a 360°. Del nuovo allenatore, del progetto, ha fatto capire che ci saranno delle inevitabili cessioni, soprattutto tra i giocatori che si troveranno a disagio nel modulo del nuovo mister (Callejòn e Mertens?). E poi ha annunciato il nuovo acquisto: Pepe Reina. “Domani mattina verificheremo l’idoneità di Reina che torna a casa. Se sarà idoneo sarà il secondo tassello”. Le visite mediche non saranno una formalità, l’ultimo infortunio al Bayern Monaco tiene in apprensione al Napoli che vuole investire sull’amatissimo portiere con un triennale. I tifosi sono felicissimi, ma aspettano l’esito con il fiato sospeso.

 

CALCIOMERCATO INTER, OBIETTIVI PERISIC E SALAH 

 

12.00 – Mentre Kondogbia svolge le visite mediche (in giornata le firme, affare da 35 milioni + 5 di bonus, 4 al giocatore), Fassone e Ausilio si rituffano sul mercato per accontentare Mancini. Sembra essersi raffreddata la pista che porta a Giannelli Imbula dell’Olympique Marsiglia: proprio quanto si stavano limando i dettagli dell’operazione – 18 milioni ai francesi, quinquennale da 2 al centrocampista congolese – l’Inter ha fatto un passo indietro complice l’accelerata (e la maxi spesa) per Kondogbia. Ecco allora che i dirigenti nerazzurri ora pensano a sistemare le fasce: ds e dg proveranno ad approfittare dello stallo tra Chelsea e Fiorentina per portare alla Pinetina Salah, così come si muoveranno per Perisic, croato del Wolfsburg la cui quotazione si aggira intorno ai 16 milioni

CALCIOMERCATO ROMA, SU BACCA PIOMBA IL LIVERPOOL

 

11.00 – La grana Nainggolan, poi la punta. E’ questa la scaletta in mano a Walter Sabatini: solo dopo aver chiuso l’affare con il Cagliari per il centrocampista belga-indonesiano, il ds giallorosso passerà al centravanti richiesto da Garcia. Il nome più caldo degli ultimi giorni è quello del colombiano Carlos Bacca in forza al Siviglia: è stato già fatto più di un sondaggio, gli spagnoli però esigono che venga pagata l’intera clausola rescissoria (30 milioni circa) e così da Trigoria hanno messo la trattativa in stand-by. L’attaccante fa gola a molti – 28 gol complessivi nell’ultima stagione – e si sta creando la fila: dall’Inghilterra giurano che il Liverpool sia pronto a sborsare i soldi necessari a portarlo in Inghilterra

CALCIOMERCATO JUVENTUS, LA BUFALA DI PIRLO CHE DICE ADDIO SU INSTAGRAM

 

10.30 – Pirlo lascia la Juventus? No, è solo un fake. Minuti di panico per i tifosi bianconeri, spiazzati dall’annuncio dato su Instagram dal profilo verificato ‘Pirloficial’ seguito da più di un milione di seguaci: “Grazie a tutti, ora inizia una nuova fase della mia carriera”. Peccato che quell’account non è gestito dal calciatore: su Facebook e su Twitter (quelli sì profili verificati) il vero Pirlo si è affrettato a smentire categoricamente l’addio

CALCIOMERCATO JUVENTUS, ALLEGRI TRA CUADRADO, OSCAR E JOVETIC

 

10.00 – Prosegue senza sosta il calciomercato della Juventus. Dopo aver portato a Vinovo Neto, Rugani, Khedira, Dybala e Mandzukic, Marotta e Paratici hanno tutta l’intenzione di soddisfare l’ultima richiesta fatta da Allegri. Il tecnico bianconero ha espressamente chiesto un fantasista e la dirigenza bianconera sta sondando vari nomi: da Jovetic in uscita dal Manchester City e voglioso di tornare in Italia, ai blues Cuadrado e Oscar passando per Dennis Praet dell’Anderlecht, classe 1994

LEGGI ANCHE Calciomercato domenica 21 giugno: Roma, è fatta per Bertolacci e Iago Falquè. Juve su Jovetic

 

CALCIOMERCATO ROMA, IL CASO NAINGGOLAN SI TINGE DI GIALLO. C’E’ IL MILAN?

 

9.00 – Tre giorni al termine ultimo per la risoluzione delle comproprietà e Nainggolan non è ancora un giocatore della Roma al 100%. Si rincorrono le voci circa contatti continui tra la dirigenza giallorossa e il Cagliari ma la fumata bianca ancora non c’è: la distanza tra le parti resta – i sardi chiedono 18 milioni cash senza contropartite tecniche, la Roma è arrivata a 16,5 – la sensazione è che si vada verso un’altra giornata interlocutoria. Sul belga-indonesiano nelle ultime ore si registra l’interessamento del Milan che una volta perso Kondogbia andato all’Inter va a caccia di un centrocampista di caratura internazionale; sempre in ottica Roma a Milanello piace sempre Bertolacci, riscattato proprio ieri da Sabatini nell’ambito dell’affare che ha portato a Trigoria anche Iago Falqué

CALCIOMERCATO MILAN, IL SOGNO E’ CAVANI

 

8.00 – E ora Galliani cosa farà? Se lo chiedono tutti, non solo a Milanello. Persi Jackson Martinez (a un passo dall’Atletico Madrid) e Kondogbia (finito ai cugini interisti) l’amministratore delegato rossonero ha una bella gatta da pelare: portare a Berlusconi e Mihajlovic un calciatore di grande livello che possa calmare anche le ire dei tifosi. “Se risparmiamo per Kondogbia e magari Martinez, avremmo 75 milioni di euro da spendere con oculatezza da qui a fine mercato” prova a rassicurare l’ad e allora via a un’infernale girandola di candidature altisonanti: torna di moda Ibrahimovic ma il margine di manovra è minimo, si fa largo l’ipotesi Cavani (anche se guadagna circa 8 netti l’anno), piace da un po’ Witsel dello Zenit. Si attendono novità a stretto giro di posta