Coppa America 2015, tutto quello che c’è da sapere

di Giordano Giusti | 08/06/2015

Coppa America 2015

Coppa America 2015 ci siamo. Astenersi dormiglioni, spazio a nottambuli e insonni: la 44esima edizione del massimo torneo sudamericano di calcio organizzato dalla CONMEBOL (Confederazione Sudamericana del Calcio) si gioca dall’11 giugno al 4 luglio 2015 in Cile, cinque ore indietro rispetto all’Italia, quindi le partite da noi si giocheranno per lo più in tarda serata e notte inoltrata (21, 22, 23, 23,30, 1, 1,30, 2). Terminati i campionati nazionali e in assenza di Mondiali ed Europei, si risponde così al bisogno di calcio e ci si rifà gli occhi con le giocate delle migliori squadre del Sudamerica (più due squadre) che partecipano al torneo: Uruguay (campione in carica), Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Messico, Paraguay, Perù, Ecuador, Bolivia, Venezuela e Giamaica.

SEGUI Cile-Argentina diretta: la finale

Coppa America 2015
VLADIMIR RODAS/AFP/Getty Images

COPPA AMERICA CALENDARIO

 

Le 12 squadre partecipanti sono state divise in tre gironi. Il sorteggio si è tenuto a Viña del Mar in Cile il 24 novembre scorso

GIRONE A: Cile, Bolivia, Ecuador, Messico
GIRONE B: Argentina, Giamaica, Paraguay, Uruguay
GIRONE C: Brasile, Colombia, Perù, Venezuela

Le partite della fase a gironi si giocheranno tra 11 giugno e 21 giugno, apre Cile-Ecuador alle 20,30 ora locale (l’1,30 del 13 giugno in Italia). Passano ai quarti di finale le prime due classificate di ogni girone e le due migliori terze, in caso di parità il regolamento prevede che a decidere sia nell’ordine la differenza reti generale, il numero di gol segnati, il risultato dello scontro diretto e il sorteggio: si gioca 25, 26 e 27 giugno. Semifinali 30 giugno e 1 luglio, finale 1° e 2° posto e 3° e 4° posto sabato 4 luglio, rispettivamente alle 17 e alle 20,30 ora locale (22 e 1,30 in Italia).

Coppa America 2015
Jorge Martinez/MEXSPORT/ZUMA Wire

COPPA AMERICA IN TELEVISIONE

 

I diritti televisivi della Coppa America 2015 sono stati acquistati da Gazzetta Tv che trasmetterà in diretta esclusiva (e in replica) tutte le partite del torneo sul canale 59 del digitale terrestre, quindi in chiaro gratis. I live saranno accompagnati da rubriche e approfondimenti curati dalla redazione del canale televisivo che fa capo alla Gazzetta dello Sport. «Per un mese la Gazzetta diventa la casa del calcio più bello del mondo e dei campioni più ammirati. È la prima volta che un sistema multimediale completo – quotidiano, canale televisivo, sito e settimanale – può lavorare in esclusiva su un evento così importante» ha dichiarato soddisfatto il direttore Andrea Monti.

Coppa America 2015
EPA/NICOLAS AGUILERA

COPPA AMERICA 2013

 

L’albo d’oro vede l’Uruguay in testa con 15 titoli, segue l’Argentina con 14 poi Brasile (8), Paraguay e Perù (2), Colombia e Bolivia (1). La prima edizione risale al 1916, si disputò in Argentina e la vinse l’Uruguay; anche l’ultima edizione giocatasi quattro anni fa (sempre in Argentina) ha visto prevalere la Celeste che in finale il 24 luglio 2011 in quel di Buenos Aires ha battuto il Paraguay 3-0 con doppietta di Forlan e gol di Suarez, qui sotto immortalato mentre bacia il trofeo.

Coppa America 2015
ALEJANDRO PAGNI/AFP/Getty Images

COPPA AMERICA VIDEO

 

Ora mettetevi comodi e godetevi qualche video di riscaldamento, in attesa del calcio d’inizio:

Tutti i gol dell’edizione 2011

Brasile-Argentina finale 2007 (3-0 Julio Baptista, autogol Ayala, Dani Alves)

Brasile-Argentina finale 2004 (6-4 d.c.r.)

Argentina-Colombia 1991 (2-1 Simeone, Batistuta, De Avila)

Photocredit copertina MARTIN BERNETTI/AFP/Getty Images