Apple Watch: se lo perdi o te lo rubano non lo ritroverai mai più

di Alessio Barbati | 14/05/2015

apple watch

Sebbene l’Apple Watch contenga le giuste misure di sicurezza per impedire ad un eventuale ladro l’accesso alle informazioni immagazzinate, il dispositivo non è dotato di un sistema per dissuadere i malintenzionati dal furto. A differenza dell’iPhone, infatti, chiunque rubasse un Apple Watch, potrebbe facilmente ripristinare le impostazioni di fabbrica e rivenderlo come nuovo, o più banalmente tenerlo per sè.

ACTIVATION LOCK – Questo è dovuto alla mancata installazione dell’Activation Lock, già presente su smartphone e iPad dai tempi di iOS7. Activation Lock era stata la risposta di casa Apple alle continue denunce di furti; furti che dopo l’introduzione calarono del 50%. Con la doppia protezione, l’unico modo per disattivare la localizzazione del telefono è l’inserimento di user e password impostate dal legittimo proprietario. Una caratteristica fondamentale? Forse no, ma rispetto ai progressi già fatti sembra che Cupertino stia facendo un passo indietro.

UNA POSSIBILE SOLUZIONE – Una possibile soluzione è stata proposta da Jeff Benjamin di iDownloadBlog dopo aver appurato che l’Apple Watch, non avendo a disposizione una connessione dedicata non può utilizzare niente di simile a Find My iPhone. Sarebbe opportuno, propone Benjamin «che il dispositivo associato all’Apple Watch controllasse l’ultimo ID del dispositivo associato e chiedesse le credenziali dell’utente prima di permettere un nuovo accoppiamento».