La multa con il tutor? Senza foto non è valida

di Redazione | 29/04/2015

multa tutor

Gli automobilisti tormentati dal tutor possono tirare un respiro di sollievo. Un giudice di pace del tribunale di Alessandria ha infatti stabilito che le multe per eccesso di velocità rilevate con telecamera non sono valide se alla notifica della contravvenzione non viene allegato anche l’immagine che certifica l’infrazione compiuta. Si tratta insomma di un pronunciamento a suo modo rivoluzionario.

 

multa tutor(Foto: Ansa)

 

LEGGI ANCHE: Multe notificate oltre 90 giorni, come contestarle

MULTA TUTOR, SERVE LA PROVA DELL’INFRAZIONE –

Se dovesse infatti la sentenza fare giurisprudenza molti automobilisti imprudenti potrebbero liberarsi di salatissimi verbali. Racconta Daniele Prato su La Stampa:

Il pronunciamento ha stabilito che, almeno nel caso preso in esame, la multa per eccesso di velocità rilevata tramite questo tipo di strumentazione non sia valida se alla notifica al diretto interessato non è allegato pure il fotogramma che certifica l’infrazione. E ha annullato la sanzione, perché mancherebbe, di fatto, la prova schiacciante della violazione, proprio come contestato dagli avvocati Giuseppe Maria Gallo e Francesca Meus, in difesa del legale rappresentante di una ditta genovese la cui auto di servizio era stata beccata dagli occhi elettronici delle telecamere mentre procedeva oltre il limite di velocità consentito sull’A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, dove il tutor è in funzione tra la diramazione A26–A7 all’altezza di Predosa e lo svincolo con la A10 e sforna circa 7 mila verbali l’anno.

(Foto di copertina: Ansa)