|

Immigrazione e storie di paura: «Bastonato per salire sul barcone» – VIDEO

Eritrei, etiopi, libici, nigeriani, tutti insieme oggi davanti a Montecitorio in solidarietà alle vittime della strage del Canale di Sicilia in cui hanno perso la vita 900 persone.Tante vite diverse ma storie molto simili fatte di soprusi, guerra, torture, fame e paura. Molti di loro sono venuti a Roma oggi per raccontare le loro storie che noi abbiamo raccolto e che loro hanno voluto raccontare anche alla Commissione Europea con un corteo non autorizzato che è arrivato fin sotto la sede capitolina.

LEGGI ANCHE: Gianni Morandi e i migranti che Facebook continua a insultare

guarda il video:

(G.R./alaNEWS)