PALERMO-MILAN 1-2 | Capolavoro di Jeremy Menez, sfortunati i rosanero

di Boris Sollazzo | 04/04/2015

PALERMO-MILAN DIRETTA

PALERMO-MILAN 1-2 RISULTATO FINALE- Che dire? Un ottimo Palermo ma con troppe poche motivazioni per difendere come dovrebbe concede due gol a Cerci e Menez, ottimi ma aiutati, appunto, da un gioco difensivo rosanero allegro. La squadra di Inzaghi rimane attaccata a qualche speranza europea con l’assenza del gioco, una buona giornata dei suoi assi, un po’ di fortuna e qualche folata. Oggi è bastato.

94′- Partita finita, ottimo Palermo, Milan cinico.

93′- Generoso il Palermo, che tenta con Belotti di testa il punto del pareggio.

91′- Ammonito Mexes. Entra Poli, esce Menez. Ovviamente lentissimo nel guadagnare la panchina.

90′- Mentre l’arbitro concede 4 minuti di recupero, Pazzini tira in porta e Sorrentino salva di nuovo.

87′- Palermo depresso, Iachini prova la carta della disperazione: esce Jajalo entra il bomber della Primavera Lagumina

83′- Dominava un bel Palermo e come nel primo tempo, il Milan punge in contropiede. Discesa di 40 metri di Menez palla al piede e sull’uscita di Sorrentino tiro all’incrocio dei pali, nonostante due difensori cercassero di sbilanciarlo. Sedicesimo gol del francese!

82′- GOOOOOOOOLLLL!!!! JEREMY MENEZ!!!

80′- Doppio tiro di Rigoni, palla alta. Squadre allungate, può succedere di tutto.

79′- Palermo in attacco, vuole i tre punti, Milan in difficoltà.

77′- Palla al centro per Pazzini, sul filo del fuorigioco, lo anticipa alla grande Sorrentino.

76′- Escono Cerci e Destro, positivi e volitivi, entrano Suso e Pazzini.

75′- Ottima discesa di Vazquez sulla sinistra, cross morbido per Dybala che prova una mezza rovesciata. Palla alta.

73′- Cross di Menez, Antonelli di tacco a colpo sicuro, miracolo di Sorrentino!

72′- Il Milan riparte furiosamente con Antonelli, Jajalo lo ferma fallosamente sulla trequarti. Ammonizione.

71′- DYBALA, RETEEEEEEEEE!!!!! DIEGO LOPEZ NON CI ARRIVA PER POCHISSIMO! 1-1

70′- CALCIO DI RIGORE PER IL PALERMO! PALETTA SU BELOTTI, GIALLO PER IL ROSSONERO, NETTO.

68′- Batte la punizione Cerci, ben diretta ma la palla non scende.

67′- Cerci, forse in procinto di uscire, subisce fallo di ostruzione e prende un’ottima punizione dal limite.

65′- Episodio dubbio in area del Palermo, Mexes sembra fare fallo da rigore. Vitiello, sul prosieguo dell’azione viene ammonito per gioco pericoloso.

62′– Fallo tattico di Ignazio Abate su Belotti in ripartenza, giallo per il rossonero.

61′- Sinistro di Rigoni, altissimo. Palermo nervoso, sente la partita scappargli dalle mani.

59′- Angolo Palermo battuto lungo, tiro di Vazquez lasciato libero, palla sull’esterno della rete, solo l’illusione del gol. Dai replay sembrava effettivamente in fuorigioco Destro sulla rete annullata pochi minuti fa.

57′- Esce Qaison che non ha demeritato, entra il gallo Belotti.

56′– A ridosso dell’area piccola prende palla Rigoni, cerca di girarsi, poi finisce a terra. Sembra rigore, lo stadio protesta, ma Doveri non fischia.

55′- Lancio di Menez per Destro, che segna in progressione. Gol annullato, ma la posizione sembra regolare.

53′- Al posto dell’infortunato Edgar Barreto entra il bulgaro Chochev.

52′- Barreto prova un tiro d’esterno quasi impossibile, e facendolo si strappa l’inguine. Si porta verso la panchina, Palermo con l’uomo in meno. Il pubblico lo fischia, forse perché si vocifersa che non abbia rinnovato il contratto per un accordo già firmato con la Sampdoria.

49′- Si fa vedere per la prima volta in questa seconda frazione il Palermo. Ma il tiro di Dybala è strozzato e fuori misura.

48′- Sull’ennesimo angolo, Paletta da solo prova un colpo di testa in tuffo da troppo lontano. Palla alta.

47′– Discesa irresistibile di Jeremy Menez dal centrocampo all’area rosanero, si porta dietro quattro giocatori e grazie al taglio di Destro al centro si porta davanti al portiere. Tira, ma Gonzalez alla disperata salva. Angolo, su cui Menez è ancora pericoloso, ancora corner. E poi il Palermo libera.

46′- Mentre Poli si scalda, forse per sostituire un ottimo ma dolorante Van Ginkel, Doveri fischia l’inizio del secondo tempo.

PALERMO-MILAN FINE PRIMO TEMPO – Come spesso accade, il Palermo crea tanto ma spreca di più. Fa vedere il gioco migliore, lasciando però troppi spazi a un Milan che ha soprattutto in Alessio Cerci, mal contrastato sulla destra dai rosanero, una spina nel fianco. Anche se il gol, fortunosamente, arriva quando l’ex granata e Atletico Madrid va a fare il centravanti e Van Ginkel… il Cerci. Cross dell’olandese, il romano si avventa sul pallone, Sorrentino para e la palla rimbalza sul suo ginocchio (o sulla sua mano?) e va in rete. Gli uomini di Iachini giocano meglio, ma sono quelli di Inzaghi, per ora, a essere avanti.

45′- Neanche un secondo di recupero, finito il primo tempo.

43′- Ancora un grande rischio per i rosanero. Si libera Cerci incontenibile sulla destra, crossa, Jajalo devia in angolo ma sfiora l’autogol. Sul corner tiro di Menez, fermato da Rispoli, i rossoneri lamentano un fallo di mano in area.

42′- Il Milan quando riesce a ripartire si rende sempre pericoloso. Ora a liberare ci pensa Jajalo, bravo a toglier palla a un Menez che si stava accentrando pericolosamente.

40′- Il Palermo ora si è riversato nella metà campo degli ospiti, scosso dall’ingiustizia subita: meritava il vantaggio ma ha lasciato troppi spazi ai contropiede del Milan. Gol appena annullato a Barreto perché sul tiro con cui Dybala impegna Diego Lopez e gli concede di tirare a porta sguarnita c’è un fuorigioco millimetrico.

37′- Grandi proteste dei rosanero per il gol degli ospiti, il primo dell’ex tornante granata in rossonero. Il doppio fortunoso rimpallo su Sorrentino sembra viziato, nel momento finale dell’esecuzione rocambolesca, da un fallo di mano. Bravo comunque Van Ginkel nel cross e Cerci nel crederci con grinta e opportunismo.

36′- GOOOOOOOOOOOLLL!!!! ALESSIO CERCI!!!!!

33′- Quaison dal limite tira una bomba sul palo di Diego Lopez, bella parata, poi Antonelli mette in angolo.

32′- Ora i ritmi forsennati dell’ultimo quarto d’ora sembrano essere calati, ma sono sempre i padroni di casa a fare la partita.

29′- Partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre, grandi spazi, un ottimo Palermo soprattutto. Ora, dopo una bella azione corale, è Rigoni a tirare una bomba ben bloccata in due tempi dal portiere rossonero.

27′- Bonaventura, dopo un grande salvataggio di Paletta in difesa, al limite dell’area prova il gol della domenica. Ma è sabato e va sopra la traversa il pallone.

25′- Cerci sulla destra si libera bene, crossa d’esterno per Destro che d’incontro mette il piattone al volo poco sopra l’incrocio dei pali.

22′- Pazzesca occasione sprecata dai rosanero. Qaison inventa per Dybala che si libera in area sulla sinistra con un esterno poetico e poi crossa per Vazquez che solo davanti a Diego Lopez butta l’1-0 in modo clamoroso.

20′- Il Palermo copre bene, il Milan non riesce a costruire se non con penetrazioni velleitari di Alessio Cerci.

18′ – Palermo più attivo, Jajalo cerca di rendersi pericoloso sulla sinistra, creando spazi per il suo attacco.

15′ – E’ ancora Rispoli che si libera sulla destra e la mette alta per Dybala, che rientra sul sinistro e la calcia alla destra di Diego Lopez

10′ – Un buon fraseggio del Palermo costringe il Milan dietro la linea di centrocampo e lancia Rispoli in area che però non sfrutta alla meglio il cross

7′ – Un Palermo tutto in avanti costringe Diego Lopez ai lanci lunghi

6′ – Primo tiro in porta di Destro che la mette all’angolo, ma il tiro è troppo debole e Sorrentino ci arriva senza problemi

4′ – Staff medico in campo per soccorrere Menez, a terra dopo aver subito un fallo

15.00 – Partiti!

14.32– Riscaldamento in atto

14.23– Ecco le formazioni ufficiali

Alla Favorita si scontrano una delle sorprese del campionato, almeno sulla panchina, quel Giuseppe Iachini finora troppo sottovalutato dal calcio italiano, e l’enfant prodige, la scommessa berlusconiana che ha deluso, Pippo Inzaghi. Le residue speranze di raggiungere un obiettivo per cui combattere ancora si giocano oggi, per tutte e due le squadre, nel capoluogo siculo. Ad arbitrare un match che si preannuncia tranquillo, almeno per il fair play, sarà Daniele Doveri.

Milan - Cagliari

Il Milan ha convocato ventidue giocatori. Eccoli. Portieri: Abbiati, Diego Lopez, Gori.
Difensori: Abate, Albertazzi, Antonelli, Alex, Bocchetti, Bonera, De Sciglio, Mexes, Paletta. Centrocampisti: Bonaventura, De Jong, Mastalli (36), Poli, Suso, Van Ginkel.
Attaccanti: Cerci, Destro, Menez, Pazzini.

Il Palermo ha invece emesso una lista di 24 calciatori. I seguenti. Portieri: Fulignati, Sorrentino, Ujkani. Difensori: Daprelà, Gonzalez, Lazaar, Milanovic, Ortiz, Rispoli, Terzi, Vitiello. Centrocampisti: Barreto, Bolzoni, Chochev, Della Rocca, Jajalo, Maresca, Quaison, Rigoni, Vazquez. Attaccanti: Belotti, Dybala, Joao Silva, La Gumina.

PALERMO-MILAN, LA DIRETTA STREAMING

Per vedere la partita, che inizierà alle 15, dovete essere abbonati a Sky o Mediaset Premium. Nel caso non lo siate oppure vi sia impossibile stare davanti alla tv in questo sabato di Pasqua, allora potete affidarvi a tablet o pc utilizzando le applicazioni Sky Go e Premium Play, facilmente scaricabili e da configurare in pochi minuti, nel caso non le abbiate mai utilizzate. Se anche questo non vi fosse possibile, rimangono due soluzioni: la migliore, ovviamente, è seguire qui su Giornalettismo il match, altrimenti affidarsi alla radio o allo streaming rai della storica trasmissione Tutto il Calcio Minuto per Minuto.

PALERMO-MILAN, DIRETTA LIVE

Qui su Giornalettismo seguiremo Palermo-Milan con commenti, foto, contributi dalla Rete e dai social, minuto per minuto. Una diretta senza sosta per raccontarvi al meglio il big match di questo pomeriggio.