Lo spaventoso vuoto d’aria del volo Londra-Napoli

di Redazione | 03/09/2014

Lunedì scorso il maltempo ha letteralmente terrorizzato i 154 passeggeri di un volo EasyJet decollato dall’aeroporto di Londra-Gatwick e diretto a Napoli-Capodichino. A causa di un vuoto d’aria infatti una hostess ha battuto la testa perdendo conoscenza per un po’ di tempo e uno steward ha addirittura subito una sospetta frattura dell’anca. A darne notizia è stato ieri il quotidiano Daily Mail riportando il racconto di una coppia di sposi in viaggio di nozze, Lucy, 30 anni, e David Westbrooke, 31, originari di Tunbridge Wells, nella contea del Kent, in Inghilterra.

 

volo easyjet 2

 

PANICO E PREGHIERE A BORDO – Lucy e David erano diretti a Napoli per trascorrere alcuni giorni sull’isola di Capri, ma sono stati costretti a modificare il loro piano di viaggio perché l’equipaggio, a causa del maltempo e del rischio di turbolenze, ha dovuto anticipare l’atterraggio a Fiumicino. I due sposi, come tutti i passeggeri, erano legati alla loro sedia grazie alla cintura di sicurezza e per questo non hanno subito gravi conseguenze (solo un mal di collo per Lucy) ma ad avere la peggio nell’incidente, riportando ferite, sono stati i membri dell’equipaggio. «Il volo – ha raccontato Lucy al Daily Mail – era andato bene fino a quel punto. Poi improvvisamente le persone sono state scalzate dai loro posti e battevano la testa contro il soffitto del velivolo. Alcuni bagagli venivano fuori dai vani portabagagli. C’era il panico assoluto. I passeggeri urlavano. L’equipaggio non sapeva bene cosa stesse accadendo. Alcuni italiani a bordo hanno cominciato a pregare. David ha guardato fuori dal finestrino e ha visto l’aereo in picchiata». «È stata la peggior turbolenza abbia mai visto. Le hostess invitavano a mettere le cinture di sicurezza», ha aggiunto David.

 

volo easyjet 3

 

LE SCUSE DI EASYJET – Atterrati a Roma, i passeggeri sono stati poi accompagnati a Napoli in autobus. Lucy e David hanno quindi raggiunto Capri con circa 8 ore di ritardo. Dal canto suo, la compagnia aerea ha fatto sapere che il velivolo è atterrato a Roma Fiumicino a causa dei forti temporali sulla città di Napoli, ma non «in emergenza», bensì «in misura precauzionale». «La sicurezza e il benessere dei passeggeri – ha fatto sapere la compagnia – è la priorità di EasyJet ed i nostri piloti sono altamente qualificati per gestire la turbolenza. Purtroppo a causa di una turbolenza un membro del nostro equipaggio ha subito una contusione ed è stato visitato appena atterrato a Roma, come da procedura. L’aereo è atterrato in sicurezza e tutti i passeggeri sono stati accompagnati a Napoli in pullman. EasyJet si scusa con i passeggeri per ogni inconveniente causato. L’aereo rasportava 154 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio».

 

volo easyjet 4

(Foto di David Westbrooke da Daily Mail)