Tour de France 2014, Michael Rogers vince la sedicesima tappa

di Maghdi Abo Abia | 22/07/2014

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA – E dopo la vittoria della sedicesima tappa del Tour de France da parte di Michael Rogers, il plotone inizia a pensare alla tappa numero 17, la Saint-Gaudens – Saint-Lary Pla d’Adet, di 124,5 chilometri. Una tappa per scalatori puri, vista la presenza di quattro Gran Premi della Montagna, tre di prima categoria ed una vetta «Haute Categorie». Vincenzo Nibali è chiamato a difendere la sua leadership senza perdere secondi preziosi sugli avversari e senza correre rischi, sopratutto in discesa. L’italiano potrebbe conquistare altri secondi fondamentali per la vittoria finale.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA – Ed ecco la classifica generale. Non cambia niente nelle prime posizioni, con Nibali che mantiene 4 minuti e 37 secondi di vantaggio su Valverde. Al terzo posto sale Thibaut Pinot a cinque minuti e sei secondi. Crolla Romain Bardet, ora quinto a sei minuti e otto secondi. Ancora più fragorosa la caduta di Tejay Van Gardener, sesto a nove minuti e 25 secondi. Il decimo, Bauke Mollema, è a 11 minuti e 33 secondi da Vincenzo Nibali.

tour de france 2014 diretta (4)

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA – Questa la classifica della sedicesima tappa del Tour de France 2014,  da Carcassonne a Bagnères-De-Luchon, tappa lunga 237,5 chilometri. Vince Michael Rogers mentre il gruppo Maglia Gialla arriva con otto minuti e 32 secondi di ritardo.

tour de france 2014 diretta (3)

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.18 – La montagna ha disintegrato il gruppo. Definire la classifica generale non sarà semplice. E dire che fino a 40 chilometri dal traguardo la tappa era a dir poco sonnacchiosa. Da sottolineare l’assenza della Astana, la  squadra di Nibali, disintegratasi nell’ultima salita.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.16 – La volatina nel gruppetto è stata vinta da Pinot. Nibali non perde secondi né sul francese né su Valverde. Romain Bardet perde posizioni importanti così come Van Gardner.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.14 – Nibali e Valverde si giocano la volata. In campo anche Roy e Pinot che hanno recuperato.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.11 – Chiude all’ottavo posto l’italiano in fuga, Matteo Montaguti.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.09 – Vincenzo Nibali scatta in discesa lasciando sul posto Pinot e Valverde. La Maglia Gialla prova ad andarsene. Dietro Bardet le sta rischiando tutte per recuperare.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.08 – Ora bisogna aspettare il gruppo Maglia Gialla, distante al traguardo oltre otto minuti.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.06 – Michael Rogers si avvicina alla vittoria. Gautier prova a tirare Vockler ma non ce la fa. L’australiano vince la sedicesima tappa del Tour de France con un inchino al traguardo. Al secondo posto in volata Vockler.

 


 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.04 –

Michael Rogers sta facendo la differenza in discesa guadagnando secondi preziosi. La Tinkoff porta a casa un altro successo?

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 17.02 – I battistrada sono a cinque chilometri e mezzo dall’arrivo.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.59 – Nibali ha raggiunto il gruppetto con Valverde. La maglia gialla, senza compagni, è in una posizione di tranquillità.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.58 – Ecco la situazione dopo il Gran premio della Montagna. tour de france 2014 diretta (2) TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.57 – Nibali è protetto, diciamo così, da una macchina della stampa che non dovrebbe trovarsi in quel punto della corsa. L’auto si è spostata ma l’accredito, sicuramente, verrà stracciato.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.56 – Pinot e Nibali si lanciano lungo la discesa lunga nove chilometri.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.55 – Nibali ha perso qualche metro da Thibaut Pinot. Il francese al momento è tra i migliori scalatori al mondo.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.54 – Al Gran Premio della Montagna restano Peraud, Pinot e Nibali mentre Valverde perde altri metri.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.51 – Van Gardner ha due minuti di distacco da Pinot che al momento, complici anche le difficoltà di Bardet, è al terzo posto virtuale della classifica generale oltre ad aver conquistato la maglia bianca di miglior giovane.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.49 – Nibali resta a ruota degli uomini della Fdj. Bardet e Mollema sono dietro, con il primo a 50 secondi dalla Maglia Gialla.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.47 – Perez vince la volata del Gran Premio della Montagna. Secondo Vockler. Ma la gara si fa dietro, a nove minuti e 28 secondi.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.45 – Bardet è fermo sui pedali. La classifica generale sarà stravolta.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.43 – Scattano Pinot, Peraud, Valverde e Nibali. Resta indietro Bardet. Quante emozioni nel gruppo Maglia Gialla!

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.42 – Nibali rischia di rimanere da solo circondato dagli uomini della Movistar che ha strappato cercando una selezione decisiva. Mollema e Van Gardener restano indietro.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.40 – Gautier chiede troppo al suo corpo e perde metri dopo lo scatto. Nel gruppo invece è Frank Schleck a perdere metri. Si stacca anche Van Gardener. Nel gruppo Maglia Gialla restano in 13.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.33 – La corsa è entrata nel vivo. Mancano però quattro chilometri al Gran Premio della Montagna. Il gruppo è fuori dai giochi mentre davanti si è portato Gautier.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.30 – Questo lo stato della Tappa. Molta confusione in vetta con i fuggitivi spezzettati ormai in tanti gruppetti. Il gruppo intanto è tirato dai Movistar, segno che Valverde ci prova. Adesso in vetta ci sono Perez e Voeckler.

tour de france 2014 diretta (1)

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.27 – In testa Thomas Vockler cerca di scompaginare i piani dei fuggitivi, rimasti in cinque.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.25 – Perde contatto anche Kwiatkowski. A sette chilometri e mezzo dal Gran Premio della Montagna il gruppo arriva a 10 minuti e 49 di ritardo grazie all’azione di Giovanni Visconti.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.22 – Rafal Majka grazie ad un punto vinto su un Gran Premio della Montagna di quarta categoria riesce a strappare la maglia a pois dalle spalle di Purito Rodriguez.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.19 – Davanti restano in 11. Il gruppo intanto ha recuperato un minuto. A 30 chilometri dall’arrivo i fuggitivi sono a 11 minuti e 17 secondi.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.15 – Perdono contatto anche Eisel, Dumulin, Vachon, Arbasini e Kiryenka. La salita non perdona.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.12 – La salita inizia a mietere le prime vittime, dal punto di vista sportivo. Il tedesco Kluge perde contatto con il gruppo dei fuggitivi.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.09 – Iniziano gli scatti nel gruppo con Jeremy Roy che prova a svegliare il gruppo arrivato a 11 minuti e 49 secondi. Il gruppo però lo riprende.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.06 – Inizia la salita del Porte de Balès, lunga 11,7 chilometri con una pendenza media del 7,7 per cento.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.05 – Probabilmente nello stilare questa tappa gli organizzatori si aspettavano uno spettacolo diverso. Il gruppo comunque sta recuperando, arrivando ad un ritardo di 12 minuti e otto secondi.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 16.01 – Si muovono gli uomini della Fdj e della Ag2R.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.52 – Michal Kwiatkowski, tra i 21 fuggitivi, se dovesse arrivare con un vantaggio simile a quello attuale, di 12 minuti e 32 secondi, salirebbe al quinto posto nella classifica generale. Belkin e Netapp però potrebbero attaccare per difendere la posizione in classifica di Konig e Mollema.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.48 – A 45 chilometri dall’arrivo i fuggitivi hanno 12 minuti e 15 secondi di vantaggio sul gruppo. Nessun problema per i fuggitivi.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.43 – Presente alla tappa anche Mark Cavendish, ritiratosi nelle prime battute della corsa a tappe francese.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.42: Il ritardo aumenta ancora. Ora siamo a 12 minuti e cinque secondi a 48 chilometri dall’arrivo. Brutta notizia per gli atleti che si trovano oltre la quinta posizione della classifica generale in quanto potremmo assistere a cambiamenti importanti.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.34 – Mancano 55 chilometri all’arrivo ed il gruppo è ancora a 11 minuti e 25 secondi.

tour de france diretta (3)

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.32 – Foratura per Herrada Lopez della Movistar.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.28 – Thomas Vockler arriva primo in vetta al Col des Ares su Perez. Il francese recupera così altri punti per la maglia a pois.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.25 – La Astana guida il gruppo.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.23 – Gallopin recupera mentre i fuggitivi stanno arrivando in vetta al Col des Ares con un vantaggio sul gruppo di 11 minuti e dieci secondi.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.22 – Tra i motivi per cui è lecito pensare che la fuga possa andare in porto, il fatto che tra i 21 fuggitivi sono rappresentate 14 squadre. Le assenti sono Katusha, Astana, Cannondale, Belkin, Giant, Trek, Cofidis e NetApp. Di queste forse solo la Astana ha reali interessi a riprendere i 21. La preoccupazione di Nibali è però quella di guardare gli uomini di classifica.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.15 – Si stacca dai fuggitivi Tony Gallopin.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.13 – Il gruppo scollina dal Col di Portet-d’Aspet con un ritardo di 10 minuti e 50 secondi. Facile che oggi Nibali e l’Astana non vogliano forzare per cercare la vittoria di tappa.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.08 – Tornando alla corsa, il gruppo ha 10 minuti ed otto secondi di ritardo. Forse troppi per recuperare.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.04 – L’omaggio del Tour de France a Fabio Casartelli.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 15.00 – Fabio Casartelli morì il 18 luglio 1995 lungo la discesa del Col di Portet-d’Aspet. L’italiano, campione olimpico di ciclismo su strada a Barcellona 1992 picchiò violentemente la testa contro un paracarro rimanendo da subito incosciente. La posizione, innaturale, ed il sangue sull’asfalto diedero un’immagine raccapricciante di una realtà che nessuno già allora volle accettare. L’incidente segnò la storia del Tour che in suo onore eresse una stele per ricordare il suo talento. A questo punto vi proponiamo un contributo RAI caricato su Youtube in ricordo di Casartelli, aperto dalla voce rotta dall’emozione di Adriano De Zan che annunciò il decesso del campione olimpico.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.57 – I fuggitivi affrontano la discesa facendo attenzione ai muretti che proteggono la strada. Una presenza inquietante, ricordano il paracarro contro cui sbatté Fabio Casartelli. Il primo a passare in vetta è Thomas Vockler, seguito da Michael Rogers e Jan Bakelants.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.56 – Christian Prudhomme, Bernard Hinault, Bernard Thévenet della federazione cicilistica internazionale ed il presidente dell’unione ciclistica europea David Lappartient sono arrivati alla stele piantata per ricordare Fabio Casartelli per depositare fiori e rendere omaggio allo sfortunato atleta azzurro morto sulle strade del Tour 19 anni fa.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.49 – Il vantaggio dei fuggitivi resta superiore ai nove minuti. Al momento siamo a nove minuti e 18 secondi.

 

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.42 – I fuggitivi stanno affrontando il col de Portet d’Aspet. Nella discesa successiva gli atleti passeranno davanti alla stele piantata in ricordo della disgrazia che portò nel 1995 alla morte di Fabio Casartelli.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.39 – La salita del Col de Portet sta allontanando ancora di più fuggitivi e gruppo, con i secondi a 9 minuti e 10 secondi di distacco.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.36 – Il Tour de France augura buon compleanno al principe George, il figlio del principe William d’Inghilterra e di Kate Middleton, che oggi compie un anno. Auguri!

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.26 – Il ritardo del gruppo ha superato i nove minuti. Ed a giudicare dal ritmo da cicloturismo del plotone, sembra che l’attacco vero e proprio arriverà nei prossimi chilometri, all’inizio delle prime vere salite.

 

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.20 – Il gruppo in un chilometro e mezzo ha preso altri 28 secondi. A breve però iniziano le salite.

tour de france diretta (1)

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.18 – A 100 chilometri dall’arrivo il ritardo arriva a otto minuti.

 

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.16 – Il ritardo aumenta ancora. Siamo a 7 minuti e 30.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.12 – Mancano 104 chilometri. La velocità media dell’ultima ora è stata di 42 chilometri orari.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.09 – Il gruppo supera i sette minuti di ritardo. Per l’esattezza siamo a 7 minuti e 7 secondi. Il plotone non ha interesse alcuno, al momento, a riprendere i fuggitivi.

TOUR DE FRANCE 2014 SEDICESIMA TAPPA, 14.04 – La corsa è arrivata sui Pirenei.

 

TOUR DE FRANCE, 13.59 – Se alla fine di questa tappa Vincenzo Nibali dovesse conservare la maglia gialla, avrebbe raggiunto il traguardo delle 50 maglie da leader dei grandi giri a tappe in carriera.

TOUR DE FRANCE, 13.56 – Il vantaggio dei fuggitivi è arrivato a sei minuti e 30 secondi.

TOUR DE FRANCE, 13.52 – Tra i fuggitivi ci sono Gallopin, Vockler, Kiryenka, Albasini, Kwiatkowski e Bakelants. Tutti nomi di atleti distintisi nelle azioni degli ultimi giorni.

 

TOUR DE FRANCE, 13.44 – A 124 chilometri dall’arrivo i fuggitivi sono 21 e sul gruppo hanno un vantaggio di sei minuti e cinque secondi.

TOUR DE FRANCE, LA PRESENTAZIONE – Tour de France, si ricomincia. Dopo il secondo giorno di riposo a Carcassonne, il gruppo riparte dalla località francese in direzione di Bagnères-De-Luchon, tappa di 237,5 chilometri caratterizzata dalla presenza della salita che porterà alla vetta pirenaica del Port De Balès, lunga 11,7 chilometri e dalla pendenza media del 7,7 per cento. Pane per i migliori scalatori del mondo, quindi.

tour de france diretta (1)

 

TOUR DE FRANCE, UNA TAPPA DA NIBALI? – Inizia quindi il viaggio sui Pirenei, catena montuosa che divide Francia e Spagna da sempre severo banco di prova per coloro che vogliono conquistare il Tour. La tappa di oggi, difficile sia per la lunghezza sia per la salita finale, metterà a dura prova la maglia gialla, Vincenzo Nibali, chiamato a contenere gli attacchi prevedibili degli avversari più temibili come Valverde, Bardet e Pinot. Il siciliano della Astana però sembra in un momento di forma invidiabile, tanto che avrebbe battagliato in tutta sicurezza con Froome e Contador, gli altri due nomi saltati nelle prime tappe del Tour. E chissà, magari sulla salita finale lo squalo potrà spaventare ancora gli avversari.

 

LEGGI ANCHE: Vincenzo Nibali, chi è il dominatore del Tour de France

 

TOUR DE FRANCE, LA CLASSIFICA GENERALE – Questa la classifica generale dopo la quindicesima tappa. La giornata di riposo a Carcassonne ha aiutato i corridori a riprendersi anche perché, molto probabilmente, la graduatoria verrà sconvolta dalle salite pirenaiche (Photocredit grafiche – Letour.fr)

tour de france diretta (2)