|

World Press Photo 2014: la foto vincitrice con i migranti che guardano il cielo

Il World Press Photo 2014 è andato a John Steinmeyer, per una bellissima foto notturna che ritrae alcuni migranti africani a Gibuti mentre cercano di agganciare le reti di telefonia somale alzando i cellulari al cielo, in una notte di lune piena. Una caccia alla tariffa migliore che finisce per assumere un aspetto poetico quanto attuale.

World Press Photo 2014 16

UNA BELLA SELEZIONE – L’immagine vincente oltre a essere una composizione molto bella, evoca diverse e potenti suggestioni e riesce a raccontare una storia in maniera che subito attira l’attenzione dell’osservatore. Ma non è l’unica immagine di grande qualità, ce ne sono parecchie altra tra quante si sono contesi e aggiudicati i riconoscimenti nelle diverse categorie premiate. Nella categoria «General News» invece il primo premio è andato ad Alessandro Pesno per l’immagine  di un rifugio per profughi siriani in Bulgaria, ricavato all’interno di una palestra. Secondo posto per la foto della manifestazione del 17 novembre a Bangui (di William Daniels), nella quale si chiedevano le dimissioni del presidente a interim Michel Djotodia, ora in effetti dimesso.

GLI ALTRI VINCITORI – Potente anche la foto scattata da Philippe Lopez in occasione di una processione religiosa di sopravvissuti al tifone Hayan, nelle Filippine. Primo premio nella categoria “Spot News Stories” per uno scatto che ritrae un gruppo di ribelli siriani che si protegge dagli efetti di un’esplosione (di Goran Tomasevic), seguito da un’immagine scattata nel corso della battaglia all’interno del centro commerciale Westgate in Kenya (Tyler Hicks). Molto evocative anche l’immagine che ha vinto il premio «Daily Life Single» che ritrae i soldati dell’Esercito per l’Indipendenza del Kachin (KIA, in Myanmar) in un momento di svago, e il ritratto di una giovane ai funerali di Mandela che si è aggiudicata il «People – Observed Portraits Single» (Markus Schreiber), per non dire del ritratto dei giovani ciechi e albini indiani di Brent Stirton che si è aggiudicato il «People – Staged Portraits Single.»