|

Cosa pensa la gente di Matteo Renzi premier

Sul futuro dell’esecutivo Letta sarà decisiva la decisione del Partito democratico. Se domani è prevista la direzione del partito, sulla possibile staffetta tra il presidente del Consiglio Enrico Letta e il sindaco fiorentino Matteo Renzi a Palazzo Chigi è stato Giorgio Napolitano a chiarire i futuri scenari: «Sul governo la parola spetta al Pd». Il confronto decisivo tra il premier e il segretario dem dovrebbe avvenire in tarda mattinata: Letta non sembra però intenzionato a lasciare l’incarico, allontanando in modo stizzito anche le voci di un passaggio alla Farnesina o la poltrona Commissione Ue. Secondo Libero, il “contentino” che sarebbe stata offerto da Renzi per evitare “rotture” traumatiche e accelerare il passaggio. Nonostante le resistenze del presidente del Consiglio, la prospettiva di un governo Renzi è ormai più che una semplice ipotesi. Mentre Forza Italia ha negato appoggi, da tempo si discute della possibilità di un  esecutivo allargato con dissidenti a 5 Stelle e l’entrata tra le forze di maggioranza di Sinistra Ecologia Libertà (Vendola ha però spiegato che non entrerà in un esecutivo con il Nuovo centrodestra, ndr). e in Transatlantico l’ipotesi Renzi sembra ormai imminente, la prospettiva divide i cittadini in rete.

15) Il toto-primo ministro
Lo scontro finale tra Matteo Renzi ed Enrico Letta

Leggendo i commenti sui social, non pochi restano perplessi: «Mi distraggo un attimo e rischio di ritrovarmi Renzi come premier», si legge. Altri sottolineano come Renzi, come in passato Mario Monti e l’esecutivo di larghe intese targato Letta, non sarebbe «legittimato dal voto popolare». Ma c’è anche chi spinge per la staffetta e chi spiega: «Le elezioni ci sono già state un anno fa, indicando la coalizione di governo. Renzi premier è legittimo».

LEGGI ANCHE: Matteo Renzi premier con trenta grillini?

RENZI PREMIER? CITTADINI DIVISI – Anche SkyTg24 ha chiesto ai propri telespettatori di esprimersi sulla possibilità di un avvicendamento a Palazzo Chigi:

Matteo Renzi premier

 

Nel “sondaggio” (che non ha comunque valore scientifico), 3 cittadini su 4 che hanno risposto sono contrari (75%) all’ipotesi staffetta Letta-Renzi, mentre i favorevoli rappresentano il 25%.  Restano però perplessità anche se si prendono in considerazione sondaggi più attendibili, come quello pubblicato dalla Stampa e realizzato dall’Istituto Piepoli, su un campione di 509 casi rappresentativo della popolazione italiana, dai 18 anni in su..

matteo Renzi premier 5

 

L’ «operazione Renzi» sembra piacere poco, soltanto al 14% degli intervistati. Un 34% preferirebbe invece vedere ancora Enrico Letta a Palazzo Chigi fino alla fine del 2014. Il 39%, invece, spinge per tornare presto alle urne, con il voto già a primavera. Simile anche il risultato di un’altro sondaggio proposto su Agorà Rai: favorevoli all’ipotesi di Renzi a Palazzo Chigi senza elezioni soltanto il 13,33%.

matteo Renzi premier 6

 

MATTEO RENZI PREMIER: PERPLESSITÀ ANCHE IN RETE – Anche leggendo i commenti dei cittadini sui social network la prospettiva di un Renzi I , senza prima passare dal voto, non sembra esaltare.

«Renzi premier? Sbaglia se prende l’incarico senza elezioni. É il modo migliore per bruciarsi», si legge. «Se fa fa il Premier senza il voto popolare, il prossimo incarico è quello di segretario della sezione di Scandicci», ironizza un altro utente. Non pochi poi temono una trappola, soprattutto tra i renziani.

 

 

 

Altri spiegano come ci sia il rischio di ripetere il precedente della staffetta Prodi-D’Alema. Non mancano nemmeno commentatori che ricordano le parole del sindaco fiorentino: «Io premier senza elezioni. Ma chi ce lo fa fare?», aveva spiegato soltanto pochi giorni fa il segretario democratico. E in rete non pochi lo ricordano, attaccandolo. «Dove sono andate a finire tutte le strombazzate dichiarazioni del Renzi che giurava di non voler mai fare premier senza passare dal voto?!?», incalza un utente. Non è il solo: «Dopo Monti e Letta, Renzi sarebbe il terzo premier non eletto. E’ dal 2008 che il premier non esce dalle urne. E la chiamano “democrazia”», si legge. Altri ancora ricordano: «Se Renzi andrà al Governo sarà premier colui che al voto era la minoranza di un partito che ha non vinto le elezioni».

 

IRONIA E SATIRA –  C’è anche chi preferisce ironizzare sulla possibile staffetta Letta-Renzi: