Amadeus è il nuovo direttore artistico (e conduttore) di Sanremo

di Enzo Boldi | 02/08/2019

Amadeus
  • La Rai ha scelto il dopo-Baglioni per il Festival di Sanremo 2020

  • L'edizione numero 70 sarà condotta da Amadeus, che sarà anche direttore artistico

  • Ora è partito il toto-nomi per decidere chi lo accompagnerà sul palco dell'Ariston

Dopo il biennio targato Claudio Baglioni (con tanto di polemiche, nel corso dell’edizione 2019, con Matteo Salvini sui migranti), la Rai ha deciso di affidare la direzione artistica del Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2020 ad Amadeus. Lo ha comunicato l’azienda pubblica in una nota nella quale specifica che al noto volto televisivo sarà affidata anche la conduzione delle varie serate in cui si snoderà la 70esima edizione della kermesse musicale.

«Sarà u Festival all’insegna della coralità e della celebrazione, un Festival con sorprese, un Festival nel segno della storia della Rai che vedrà impegnata l’intera l’Azienda – si legge nell’annuncio ufficiale della televisione pubblica -. Sarà questo Sanremo 70, un ambizioso evento multipiattaforma ideato e costruito dalla Rai che culminerà con le 5 serate al Teatro Ariston e che partirà da un’edizione di Sanremo Giovani che avrà un’apertura ancora maggiore alle nuove tendenze grazie anche alle sollecitazioni emerse dalla filiera musicale nel Tavolo di lavoro tenutosi martedì scorso in Rai, e proseguirà con una serie di altri appuntamenti durante il 2020».

Amadeus condurrà (e dirigerà) Sanremo 2020

Amadeus viene descritto come un «volto Rai, esperto di musica, storico dj». Questi i motivi, insieme alla sua popolarità, che hanno fatto ricadere la scelta su di lui, dopo che per mesi si sono rincorse voci proprio sulla sua forte candidatura a viale Mazzini. Ma non sarà solamente lui a dirigere le danze e le orchestre dal palco dell’Ariston. Si parla già di compagni di viaggio per le serate sanremesi e della possibilità di un ospite fisso che parteciperà a ogni puntata. Il nome caldo, su questo fronte, è quello di Rosario Fiorello.

I papabili co-conduttori e ospiti fissi

E l’indizio lo ha lanciato lo steso showman siciliano che, scherzando con Lorenzo Jovanotti (anche lui papabile ospite di Sanremo 2020), aveva lanciato la candidatura dello stesso Amadeus alla conduzione. Gli altri nomi che potrebbero accompagnarlo sul palco dell’Ariston sono i soliti: da Pippo Baudo a Fabio Fazio, passando per Carlo Conti e Piero Chiambretti. Ma tutto questo sarà comunicato più in là nel tempo. Come da tradizione.

(foto di copertina: ANSA / CIRO FUSCO)