|

Le ricette degli chef famosi fanno male alla salute?

È  impossibile fare finta di nulla: da qualche anno la televisione è stata invasa da format e e talent show che parlano di cibo. Tutti cucinano: dai grandi chef alla casalinga inesperta. E sul piccolo schermo compare una parata infinita di piatti elaborati ed esotici che, molto spesso, si ha la tentazione di replicare nella cucina di casa propria. Ma tra noci di burro e spruzzate di panna, che ne è stato della nostra famosa dieta sana ed equilibrata?

ricette-degli-chef-pericolose-2

RICETTE NON A NORMA DI LEGGE – Lo spinoso problema è stato sollevato dagli scienziati della University of Coventry, che sul Food and Public Health Journal hanno pubblicato uno studio che afferma che i grandi chef della tv starebbero “esacerbando” il problema dell’obesità che affligge sempre più cittadini del Regno Unito, incoraggiando le persone a consumare cibi pieni di grassi e calorie. Alla gogna finisco quindi i vari Jamie Olivier, Gordon Ramsay e Nigella Lawson, nonché programmi seguitissimi come MasterChef, rei di proporre ricette “non conformi” alle raccomandazioni del governo britannico su una corretta alimentazione.

BUONI MA GRASSI, TROPPO GRASSI – Questo studio, spiega Reuters, arriva a qualche mese di distanza dalla pubblicazione di un sondaggio pubblicato dal British Medical Journal, che avrebbe stabilito che le ricette cucinate “in diretta” dai grandi chef sarebbero addirittura meno sane dei cibi pronti. Lo studio non nomina gli chef e le ricette incriminate, ma si limita ad affermare che, “considerata la fiducia che le persone tendono a riporre nelle ricette di questi cuochi, è bene sottolineare che questi piatti non sono certo parte di una dieta sana ed equilibrata”. Ricardo Costa, autore dello studio, ha spiegato che solo il 13% degli ingredienti usati con più frequenza dagli chef catodici sarebbe da considerarsi “sano” secondo le linee guida della Food Starndards Agency britannica. A farla da padrone sono sopratutto grassi saturi, zucchero e sale che sono accusati di favorire l’obesità, il diabete, e lo sviluppo di patologie cardiache.

 

LEGGI ANCHE: I discount: come le famiglie risparmiano sul cibo

 

FRUTTA O TORTA AL CIOCCOLATO? – A difesa di tutti gli chef del piccolo schermo è intervenuta Annabel Karmel, celebrità televisiva esperta ai fornelli che si è dichiarata fiduciosa circa le capacità critiche dei consumatori: “Se vuoi mangiare una torta al cioccolato è sicuro che questa non sarà conforme alle linee guida ma va bene così, perché tu puoi scegliere se mangiare la frutta o una torta al cioccolato – ha dichiarato la Karmel – Penso che la gente sia abbastanza intelligente da scegliere le ricette migliori per la propria salute”.

(Photocredit: Getty Images)