|

Il retroscena segreto nell’addio di Oscar Giannino

La Stampa, in un articolo a firma di Tonia Mastrobuoni, parla oggi di un retroscena inedito nella storia delle dimissioni di Oscar Giannino da Fare per Fermare il declino. Secondo il quotidiano dietro l’uscita di Luigi Zingales c’era un’indagine, piuttosto insistente, condotta da un giornalista italiano a Chicago. Il quale, a quanto pare, era stato sguinzagliato proprio per verificare la questione dei titoli del curriculum di Giannino:

Da tempo, infatti, un giornalista italiano si era spinto sino a Chicago per indagare sui titoli dell’ormai ex presidente del partito. Aveva contattato ripetutamente l’impiegata del Register, che sorveglia gli elenchi degli alunni, per sapere la verità. E l’impiegata, già irritata, pare, per qualche sporadico tentativo di anonimi smanettoni di inserire Giannino tra le liste online degli ex alunni, ad un certo punto ha scritto a Zingales.

I commenti della rete all’addio di Giannino: