|

Valentina Vezzali e la “confessione” su Berlusconi e Monti

Valentina Vezzali ospite del programma di Sky “Il Sorpasso” ha rilasciato dichiarazioni sulla famosa battuta del 2008 di Berlusconi e sul rapporto politico con Mario Monti.

TUTTI A BORDO – La prima notizia è che mentre Valentina Vezzali e Fabio Vitali giravano in auto a Roma nessuno li ha tamponati, la seconda è che la Vezzali ha fornito la sua versione dei fatti in merito alla storica “Da lei mi farei toccare”, quel cordiale invito  che la vide protagonista con Silvio Berlusconi in una puntata di Porta a Porta: “L’episodio con Berlusconi è stato strumentalizzato. È una condanna mediatica che mi porterò dietro”. La strumentalizzazione, secondo la Vezzali, è stata l’incomprensione legata al gergo del suo mestiere sportivo dove la “toccata” è ben altra cosa. E ancora: “Mi è dispiaciuto, non ho mai avuto atteggiamenti servili. Un’atleta è super partes, gareggia per l’Italia. Non è né di destra né di sinistra”, infatti adesso la Vezzali è presente nella lista di Mario Monti.

guarda le immagini:

LEGGI ANCHE: “Valentina Vezzali si farà toccare da Monti?”

CONFESSIONS ON A DANCE FLOOR – Mario Monti è per la Vezzali “un riformista che guarda avanti. È stato questo a spingermi ad accettare la sua proposta: “Ho accettato il mese scorso. Mi dava del lei, mi ha detto che era un senatore a vita e che molto probabilmente sarebbe diventato il prossimo Presidente della Repubblica. In questi tredici mesi di Governo ha fatto importanti riforme che sono costate sacrifici agli italiani e non voleva sprecarli”. L’atleta ha messo in stand-by la carriera sportiva per dedicarsi a quella politica dopo essersi distinta in traguardi olimpici e indimenticabili pubblicità di merendine. “Mi hanno chiesto che sai fare, so far ridere la gente” cantava Cesare Cremonini.

guarda il video dell’intervista su Sky:

(Photo Credit/YouTube)