|

“La verità sul finale di Lost”

Sono passati quasi tre anni dalla messa in onda dell’episodio finale di Lost, la serie tv che per sei lunghi anni ha appassionato milioni di telespettatori in tutto il mondo e che ha raccontato le intricate vicende di un gruppo di sopravvissuti a un disastro aereo, finiti su un’isola deserta che poi tanto deserta non era.

FINALE NEBULOSO – L’episodio conclusivo, andato in onda alla fine del maggio 2010, ha suscitato parecchie perplessità nel pubblico. O meglio: in molti sono rimasti con l’amaro in bocca per un finale che non ha dissipato tutti i dubbi sorti nelle sei stagioni dello show, lasciando molti misteri senza soluzione (uno su tutti: cosa rappresentava la sequenza dei “numeri maledetti”, fulcro narrativo di due intere stagioni?). All’epoca della messa in onda dell’epilogo, il chiacchiericcio fu globale, e tutti specularono sulle diverse ipotesi, proponendo diverse interpretazioni delle due puntate conclusive. Qualche giorno fa a tornare sulla questione è stato proprio Damon Lindelof, ideatore, produttore e sceneggiatore di Lost, che su Twitter ha svelato l’arcano in risposta a un suo follower:

 

LEGGI ANCHE: Il video dell’infortunio di Milito

 

COS’ERA L’ISOLA? – “È successo tutto. I cani sono fantastici”. Chiaro, no? Ecco cosa ha risposto Lindelof a chi gli chiede spiegazioni sul finale di Lost: come riporta l’Huffington Post, moltissimi fan si erano chiesti se i fatti occorsi sull’isola fossero realmente accaduti o se l’isola fosse una sorta di limbo tra la vita e la morte dei protagonisti. La scena finale vedeva infatti tutti i personaggi riuniti in una Chiesa, pronti ad andare tutti insieme nell’Aldilà. L’ultima sequenza, invece era un inquadratura dell’impavido dottor Jack Shephard che, sanguinante e morente, sorrideva all’aereo finalmente in volo, certo di aver salvato i suoi amici. Vicino a lui l’immancabile labrador Vincent.

SPIEGAZIONE SIBILLINA – Ora Lindelof assicura che i fatti dell’isola erano “accaduti veramente”, ma non si spreca certo a elargire altri dettagli sui numerosi misteri irrisolti. Che i fan di Lost si accontentino di questa sibillina spiegazione. Cosa significassero quei numeri, probabilmente, non lo sapremo mai.

 

Update: Ci segnalano nei commenti che il “mistero dei numeri” era stato in realtà spiegato, e si tratterebbe dei coefficienti dell’equazione di Valenzetti: evidentemente il passaggio era stato perso tra una traversata nella giungla e l’altra.

 (Photocredit: AP Photo/ABC, Mario Perez via The Huffington Post)