|

Le false borse di Gucci e Prada in vendita su internet

Stop alla vendita di prodotti contraffatti di Gucci e Prada su siti Internet che nulla hanno a che fare con le due case di moda. Lo ha ordinato l’Antitrust, che con la Gdf da’ due giorni di tempo a ‘guccioutlet-italy.org’ e a ‘pradaborseinlinea.com’ per attenersi, pena sanzioni. Si legge sul supplemento al Bollettino. Nel comunicato si legge:

L’intervento dell’Autorità si è reso necessario per tutelare i tanti consumatori che acquistano sui siti, convinti di scegliere prodotti originali a prezzi outlet dei due famosi marchi. Secondo la segnalazione ricevuta dall’associazione dei consumatori Adoc molti consumatori vengono tratti in inganno, visto che la struttura dei siti avvalora la percezione dei visitatori che siano gestiti da rivenditori ufficiali dei prodotti pubblicizzati: non solo i nomi, ma le immagini e le foto inserite, a fronte di sconti dal 50 al 70% dei prezzi ufficiali, rendono credibili le offerte. Si tratta in sostanza di siti che per l’allestimento e la grafica costituiscono cloni di quelli originali. I siti non forniscono inoltre informazioni sulla garanzia del prodotto, che evidentemente non può essere riconosciuta perché si tratta di merce contraffatta, né sui diritti di recesso e di ripensamento per i quali mancano del tutto le informazioni, così come sono assenti notizie sui professionisti o gli indirizzi precisi cui potersi rivolgere in caso di reclami.

Il secondo sito citato risulta già chiuso. Il primo (che ha scritto “cucci” invece di “gucci” nell’intestazione) invece ha molti prodotti attualmente in vendita: