|

L’uomo che ha un orso per amico

Brutus era un cucciolo di Grizzly di poche settimane. Ha vissuto i suoi primi mesi di vita in una gabbia, quella di sua madre, un’orsa in cattività. Ma Brutus non rimase solo a lungo. Casey Anderson, naturalista e volto del National Geographic ha adottato il giovane cucciolo e gli diede il nome con il quale è conosciuto. Brutus appunto. I due divennero inseparabili. Tanto che Brutus è stato anche testimone di Casey al suo matrimonio.

 

 

(fotonationalgeographic.com)