|

Google “contro” i cercatori di porno

Se siete alla ricerca di foto e immagini per adulti, digitare la parola “porno” su Google Image Search non vi darà molta soddisfazione. Big G., infatti, avrebbe appena messo a punto un nuovo algoritmo per la ricerca delle immagini che rende più difficile reperire quel tipo di contenuti. La notizia è stata riportata da C|Net.

 

LEGGI ANCHE: Toglietemi tutto ma non YouPorn – Foto

 

RICERCHE MIRATE – Censura? Non esattamente. Secondo quanto spiegato da un portavoce del motore di ricerca più famoso del mondo si tratterebbe piuttosto di una forma di tutela: “Vogliamo mostrare agli utenti esattamente quello che sta cercando, ma il nostro scopo è non mostrare immagini sessualmente esplicite se sotto specifica richiesta dell’utente. Se stai cercando contenuti per adulti, li puoi benissimo trovare senza dover cambiare le impostazioni dei filtri, basta essere un po’ più specifici nella ricerca. Ora la ricerca per immagini funziona come quella generale” In altre parole, se il vostro SafeSearch è disabilitato, probabilmente potrete trovare tutto ciò di cui avete bisogno anche con una chiave di ricerca generica come  “porno”.

PORNO RARO – O meglio, queste sarebbero le intenzioni di Google. A quanto pare, però, l’intento di mettere al sicuro gli utenti da eventuali contenuti indesiderati starebbe funzionando fin troppo bene. Racconta C|Net che un gruppo di utenti di Reddit si sarebbe già lamentato di quanto sia difficile trovare un po’ di immagini hard su Google. E, conclude C|Net si tratta di una mossa decisamente inusuale per Google che, in teoria, dovrebbe rendere più facili e immediate le ricerche sul Web. Anche quelle da bollino rosso.

 

LEGGI ANCHE: