|

Tutte nude contro la ferrovia

In Austria la protesta si fa togliendo i vestiti: è quanto accaduto a sud di Vienna per bloccare la costruzione di una galleria ferroviaria.

LEGGI ANCHE: Blitz con lanci di uova alla Sapienza contro la conferenza sulle armi – Foto

IL CASO – La ferrovia del Semmering ha un valore di carattere storico poiché è stata la prima ferrovia di montagna europea. Costruita da Karl Ritter von Ghega e inaugurata nel 1854, è lunga 41 chilometri e corre attraverso 15 gallerie ma l’associazione “Alliance for Nature” non è d’accordo con la costruzione della sedicesima.

guarda le immagini:

STORIA – Alcune attiviste si sono spogliate per protestare contro la costruzione di una nuova galleria ferroviaria della linea che dal 1999 fa parte del Patrimonio Mondiale Unesco. Dal 1990 ci sono dei progetti atti a snellire la lunghezza del percorso ma questo porterebbe alla sospensione della linea ferroviaria e alla perdita del prestigioso titolo Unesco.

LA PROTESTA – Gli attivisti hanno presentato un’indagine che testimonia gli effetti negativi che la costruzione della nuova galleria avrebbe sul territorio. Per avere una risposta, è necessario attendere l’esito della perizia. Nel frattempo, la Bild ha mostrato le donne che hanno deciso di lasciare i vestiti nell’armadio per difendere la causa in cui credono. La missione è compiuta perché l’attenzione è stata attirata ma per cantare vittoria bisogna attendere delle risposte ufficiali.

LEGGI ANCHE: 

 

(Photo Credit/Die Bild)