|

L’uomo mangiato dai suoi maiali

La polizia dello stato americano dell’Oregon sta cercando di capire come sia possibile che un uomo, un allevatore, sia stato letteralmente divorato dai suoi maiali. I suoi resti sono stati ritrovati in stato di avanzata decomposizione in una zona della sua fattoria.

 

LEGGI ANCHE:  La festa del consigliere PdL tra ancelle, maiali e Polverini

 

MANGIATO DAI MAIALI – Lui si chiamava Terry Vance Garner, aveva quasi 70 anni ed era scomparso da praticamente una settimana, mercoledì scorso secondo quanto riporta il Daily Telegraph: era andato a cibare gli animali e non è più tornato. La dinamica dell’incidente, che è diventato più chiaro quando i familiari hanno trovato dei resti umani intorno al recinto dei maiali, è davvero terribile: “Si pensa che Garner abbia avuto un’emergenza medica, come un arresto cardiaco, e sia stato buttato per terra dai maiali, ucciso e mangiato, dice il procuratore distrettuale Paul Fraser”, scrive il giornale inglese.

ANIMALISTI – Ovviamente data la scarsità dei resti non è stato possibile eseguire un esame nemmeno superficiale e saranno inviati all’università dell’Oregon. Il fratello Michael parla di un precedente incidente con una scrofa che l’aveva morso quando aveva per sbaglio urtato il suo piccolo: “Aveva intenzione di abbatterla, ma poi cambiò idea”, dice. “Quegli animali erano la sua vita, ne aveva di ogni tipo, uccelli e tacchini che giravano liberi. Tutti lo conoscevano”, dice il fratello.

 

LEGGI ANCHE: