|

Le foto choc delle bimbe cinesi maltrattate

Oggi Libero apre la pagina dello sport con una serie di foto shock già pubblicate dal Daily Mail:

Spiega il quotidiano:

Una bambina di 5 anni prova a fare delle flessioni, ma è straziata dal dolore perché il suo trainer è in piedi, senza nessuna pietà, sulle ginocchia magroline della piccola. Lo chiamano allenamento, ma è una delle cose più simili alla tortura che abbiamo mai visto. I bambini sono indirizzati a Nanning dai genitori che pretendono dai figli solo una cosa: l’«Oro», il primo posto. Sempre.

LEGGI ANCHE: “Israele non può torturare i bambini palestinesi”

E quindi, secondo il quotidiano:

E per raggiungerlo permettono alla palestra di usare ogni metodo possibile. Già, perché sognano che i loro piccoli possano diventare i nuovi Ye Shiwen (la sedicenne oro olimpico nei 400 misti e nei 200 misti a Londra, nuotando a tratti perfino più veloce di Michael Phelps), Zou e Dong (iridati nella ginnastica artistica sempre a Londra). Questo è l’obiettivo dei genitori. A cosa mirino difficile saperlo, forse riscatto personale, prestigio per la famiglia, oppure nient’altro che dare lustro alla Cina, retaggio vetusto e mai morto di vecchi indottrinamenti.

LEGGI ANCHE: