|

Cosa vogliono dire i tuoi sogni

L’Huffington Post ci parla dei sogni e come questi possano avere un impatto a volte definitivo e fondamentale nelle nostre vite. Del resto passiamo un terzo della nostra vita a dormire.

MONDO IPERURANIO – Ebbene si, fate i calcoli. La media della durata del sonno di un uomo è di sei-otto ore. Quindi vuol dire che in 75 anni di vita ne passate 25 con la testa sul cuscino. Per questo il mondo dei sogni va preso in seria considerazione. Nel mondo dei sogni la gente accetta quello che nella vita reale non prenderebbe neanche in consideraizone. Perché il mondo dei sogni va al di là del mondo fisico e si può raggiungere un mondo altrimenti inarrivabile. Avete presente il mondo iperuranio? Ecco.

LEGGI ANCHE: Il letargo ti allunga la vita

SE POTESSIMO USARE TUTTO IL CERVELLO – Le persone usano meno del 10 per cento della propria capacità cerebrale. Sarebbe quindi importantissimo se riuscissimo ad avere accesso anche a una minima parte di quel 90 per cento intrappolato. Chissà, la telecinesi o la levitazione potrebbero essere una realtà e non risiederebbero più nel mondo dei sogni. Quando sognate potete scegliete di entrare nel mondo “astrale” o potete puntare all’iperspazio dei vostri pensieri, ed è proprio qui che i sogni diventano “realtà”.

SEGRETI NASCOSTI – Quando poi tornate dall’iperspazio nel vostro corpo la mente non ha riferimenti per i simboli e le immagini che avete visto nel sonno, per questo crea una simbologia con uno specifico significato, ed ecco spiegato il sogno che ricordate. Questo messaggio contiene delle chiavi che spiegano molte cose del vostro subconscio, molte più di quanto non possiate immaginare. Se scrivessimo ogni sogno compiuto anche in una semplice agendina riusciremmo a creare una specie di grafico che riassumerebbe la nostra esistenza.

SOGNATE SEMPRE VOI STESSI – Comprendere i sogni significa vivere meglio. Mediamente un uomo sogna cinque volte a notte e senza quest’attività probabilmente perderemmo l’abitudine nel vivere certi sentimenti che a volte nella vita reale possono mancare per giorni o settimane. E ricordate anche che voi sognate sempre voi stessi. Le altre persone presenti non sono altro che una manifestazione della vostra personalità. Lo stesso discorso può essere fatto con gli elementi naturali. Quando sognate il mare pensate al vostro mare e alle esperienze che vi legano a quell’elemento.

ASPETTATE 90 SECONDI PRIMA DI MUOVERVI – Ecco un piccolo consiglio: sappiate che se vi muovete appena svegli perdete il vostro sogno. Se volete ricordavi cosa avete vissuto nella notte precedente, rimanete fermi nel letto per almeno 90 secondi, così l’immagine del sogno resterà impressa nella memoria e potrete trascriverla senza correre il rischio di dimenticarla. Come dice Marzullo, la vita è un sogno, ma i sogni aiutano a vivere meglio. Le due cose sono legate tra loro, ne è dimostrazione il fatto che i sognatori sono le persone più realizzate al mondo. L’impegno è quello di rendere il sogno una realtà. Continuate a sognare e vedrete che questi diventeranno la vostra vita.

LEGGI ANCHE: 

Chi vuole entrare nel cervello di Stephen Hawking?
Guidare assonnati è come guidare ubriachi
La sveglia che ti fa pagare se non ti alzi