|

“Estrazioni del lotto? C’è la fregatura”

L’On. Borghezio, riprendendo la denuncia pubblica rivolta, attraverso le colonne dell’inserto economico di “Repubblica” dal Direttore del periodico specialistico Lottomio, Elio Ferrara, ha indirizzato alla Commissione europea un’interrogazione in merito alla “tale palese violazione, da parte dello Stato italiano per quanto riguarda il gioco del Lotto, dei principi di trasparenza che, in Europa, devono caratteriz zare tutti i giochi e le scommesse pubbliche”.

L’INTERROGAZIONE – Nella sua interrogazione presentata al PE, Borghezio rileva che “il Lotto italiano, di antica origine, gioco fortemente radicato in Italia, ma praticato anche da molti utenti europei, è l’unico concorso pubblico in Italia e in Europa caratterizzato da scarsa trasparenza, per il fatto che non è data possibilità alla generalità degli utenti di assistere in tempo reale allo svolgimento delle procedure estrattive dei numeri”. “Mentre in passato – aggiunge Borghezio – le trasmissioni televisive sui canali nazionali consentivano agli utenti e, in particolare, ai giocatori di assistere in diretta alle estrazioni, da tempo ciò non è più possibile, in quanto, in mancanza totale di riprese televisive dirette delle procedure di estrazione dei numeri, la comunicazione dei risultati delle stesse avviene non in contemporanea ma successivamente, senza cioé che gli utenti possano essere edotti, in assoluta trasparenza com’è loro diritto, della perfetta esecuzione delle procedure estrattive”.

 

LEGGI ANCHE: “Discriminano gli etero, i gay sono raccomandati”

 

LA TRASPARENZA AVVIENE – Al contrario, sempre secondo quanto dichiara l’europarlament are della Lega, tale trasparenza avviene negli altri giochi e lotterie: come mai questo non accade per il Lotto? Eppure le estrazioni ottenevano buonissimi riscontri di auditel. Oggi invece gli utenti che giocano al Lotto non possono vedere in diretta le estrazioni e devono basarsi su una voce “fredda” che elenca, su un altrettanto “freddo” quadro televisivo, i numeri estratti diverso tempo dopo l’estrazione. Lo comunica in una nota l’eurodeputa to leghista Mario Borghezio.(AGENPARL)

LEGGI ANCHE:

“Gay nella Lega? Chiedete a Borghezio”

“I leghisti uscivano con borse piene di diamanti”

“Il nazismo fece anche cose positive”