|

Le foto di Mirandola dopo il terremoto

E’ di tre morti e quattro feriti, di cui uno grave, il bilancio delle vittime del crollo della ditta Bbg di Mirandola, in provincia di Modena. Il punto lo fa l’inviata di Trc-Telemodena. I 33 dipendenti erano rientrati ieri al lavoro, dopo lo stop in seguito al sisma del 20 maggio. Per cercare i dispersi sotto le macerie si erano subito messe in moto cinque squadre dei Vigili del Fuoco, le unita’ cinofile e un drone. Ma purtroppo per tre operai non c’e’ stato nulla da fare. Intanto, riferisce sempre l’emittente, il centro di Mirandola e’ stato completamente transennato ed e’ off limits, dopo i crolli che hanno danneggiato pesantemente alcune chiese, una scuola elementare e altri edifici. (Dire)

guarda le immagini di Mirandola distrutta dal terremoto