|

Steve Jobs voleva fare l’iCar

L’eclettico cervello di Steve Jobs voleva spaziare e allargare l’attività della sua creatura Apple anche al settore automobilistico. Lo afferma Mickey Drexler, membro del consiglio d’amministrazione di Cupertino.

LEGGI ANCHE: AZIONI FACEBOOK IN BORSA, il live blogging
UN NUOVO MERCATO – Anche nel letto d’ospedale Jobs non ha mai smesso di disegnare prototipi degli oggetti più disparati, yacht, attrezzature mediche, scale. Ma la cosa a cui rimuginava di più era rivoluzionare il mondo a quattro ruote partendo dalla crisi del settore nel suo Paese. “Guardate l’industria automobilistica: è una tragedia in America. Chi disegna quelle auto?” ha detto Drexler lasciando cadere questa chicca da addetto ai lavori nel corso della Innovation Uncensored conference: “Il sogno di Steve prima di morire era disegnare una iCar. E probabilmente si sarebbe guadagnato il 50% del mercato”.

MISTERO – Un’auto dal design essenziale, magari costruita da un unico blocco di materiale ultraleggero, o intelligente e capace di connettersi con gli altri dispositivi Apple: sull’ultimo desiderio di Jobs si possono fare solo delle ipotesi perché al momento non esiste nessuno schizzo o appunto a proposito, per stessa ammissione di Drexler che ha infine confermato le voci sul progetto di una nuova Apple TV.

LEGGI ANCHE: